Ascoli, trovate ossa umane. Forse di Rossella Goffo

Ascoli, trovate ossa umane. Forse di Rossella Goffo

Ascoli, trovate ossa umane. Forse di Rossella Goffo

ASCOLI - Ossa umane e di donna sono state rinvenute a Colle San Marco, in un'area alto collinare di Ascoli, tra il pianoro di Colle San Marco e quello di Colle San Giacomo, all'imbocco di un sentiero denominato Bosco dell'Impero. Si tratta di una zona frequentata da escursionisti, appassionati di mountain bike, e famiglie per gite e picnic durante l'estate. I resti, non seppelliti in profondità, sono stati trovati da un cane che stava passeggiando con il suo padrone.


Non si esclude che le ossa possano appartenere a Rossella Goffo, la funzionaria della prefettura di Ancona di cui non si hanno notizie dallo scorso maggio. Per la scomparsa è indagato di omicidio volontario premeditato Alvaro Binni, tecnico della Questura di Ascoli con il quale la donna avrebbe avuto a suo tempo un rapporto del quale lui non voleva più sapere.

 

L'uomo ha sempre negato qualsiasi coinvolgimento nella vicenda. Il ritrovamento del corpo, se si accerterà che è della Goffo, darà una svolta all'inchiesta. Goffo, 47 anni, sposata con un pediatra di Adria (Rovigo) e madre di due figli, era tornata dal Veneto ad Ancona, per riprendere il lavoro il 3 maggio.

 

L'indomani aveva incontrato Binni, più giovane di lei, sposato e padre, con cui c'era stato un diverbio. La Goffo era stata vista entrare e uscire dalla Prefettura di Ancona, poi più nulla. La sua vettura era rimasta nel parcheggio della Prefettura. All'interno erano stati rinvenuti dei documenti intestati alla donna, ma con la data di nascita contraffatta, in modo da farla apparire più giovane.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -