Asma, raddoppiano i casi in Italia: circa l'11% ne soffre

Asma, raddoppiano i casi in Italia: circa l'11% ne soffre

ROMA - Raddoppiano in Italia i casi di asma bronchiale. Sono circa l'11% i sofferenti, contro il 4-5% delle precedenti rilevazioni. Gli studiosi della International Study of Asthma and Allergies in Childhood (Isaac) hanno analizzato un gruppo di bambini per circa 5 anni osservando come i casi di asma siano passati dal 6 al 12-13%. I dati sono stati diffusi durante la seconda giornata del 110° Congresso Nazionale della Società Italiana di Medicina Interna, in corso a Roma dal 24 al 27 Ottobre.

 

Un altro studio è stato compiuto sui 1500 atleti olimpici che hanno partecipato alle ultime due edizioni delle olimpiadi Sidney 2004 e Pechino 2008: i ricercatori hanno visto raddoppiare il fattore asma bronchiale (dal 8% al 15%), riscontrando anche un aumento di patologie allergiche dal 15% al 28%. Gli esperti hanno assicurato che tale malattia non pregiudica affatto la carriera sportiva di una atleta di alto livello.

 

L'asma è strettamente correlata all'inquinamento. E' quanto dimostra anche un esperimento effettuato a Londra dove 60 persone sono state incaricate a svolgere attività fisica lungo la trafficata Oxford Street e in Hyde Park Corner. Dai risultati è emerso che coloro che fanno sport nel traffico hanno accusato maggiormente i fumi di scarico rispetto a chi ha praticato l'attività fisica nell'aerea verde dell'Hyde Park.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -