Assalti a portavalori, arrestati sette rapinatori

Assalti a portavalori, arrestati sette rapinatori

Foto di repertorio-197

BERGAMO - Presi i responsabili dell'assalto armato contro i portavalori in autostrada. Si tratta di sette pluripregiudicati lombardi e pugliesi, tra i 27 e 42 anni, catturati dalla Polizia di Bergamo tra la provincia di Bergamo, quella di Lodi e quella di Foggia. Alcuni elementi della banda erano già stati condannati in passato per reati di rapina, estorsione, sequestro di persona e omicidio. Gli inquirenti stanno verificando se la banda sia responsabili di altri colpi.

 

Il colpo più spettacolare è stato messo a segno l'8 giugno del 2008 quando i rapinatori, divisi in squadre, rallentarono il traffico alle spalle di un furgone portavalori, che viaggiava senza scorta, per poi interromperlo all'altezza del chilometro 53 dell'A4, nel comune di Calcinate (Bergamo). Quindi hanno incendiato tutte le vetture alle spalle del portavalori per impedire i soccorsi e i rinforzi.

 

Quindi a colpi di kalashnikov hanno costretto le guardie giurate ad arrendersi. Dopodichè hanno portato via il bottino (quasi due milioni di euro), fuggendo scavalcando il guard-rail e raggiungendo alcuni complici che li aspettavano in auto. Nessuno rimase fortunatamente ferito.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -