Attentati a Mumbai, una pista porta a Brescia

Attentati a Mumbai, una pista porta a Brescia

Attentati a Mumbai, una pista porta a Brescia

C'è una pista ‘italiana' dietro agli attentati terroristici di Mumbai, che gettarono nel caos l'India il 26 novembre scorso. Le tracce dei terroristi arrivano fino a Brescia e più in generale in Lombardia, da cui sarebbe l'accredito per attivare le schede telefoniche poi consegnate ai dieci fondamentalisti entrati in azione negli alberghi e negli altri luoghi frequentati dagli occidentali. La notizia viene diffusa in esclusiva del Corriere della Sera e ripresa da tutti i principali media.

 

Gli investigatori che indagano sulla strage indiana stanno tentando di far luce cinque schede telefoniche con prefisso austriaco, utilizzate per trasferiri gli ordini dai capi ai complici dell'organizzazione terroristica.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il pagamento per questo addebito è avvenuto attraverso la Western Union. - si legge in un documento delle intelligence circolato tra i due paesi - Il pagamento è stato effettuato attraverso la filiale di corso Garibaldi 53A a Brescia".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -