Attentato a Belpietro, la Procura di Milano chiede l'archiviazione

Attentato a Belpietro, la Procura di Milano chiede l'archiviazione

Attentato a Belpietro, la Procura di Milano chiede l'archiviazione

MILANO - Non esisteva un "preordinato piano di attentare alla vita di Belpietro". I pm della Procura di Milano, Grazia Pradella e Ferdinando Pomarici, hanno chiesto l'archiviazione dell'inchiesta a carico di ignoti per tentato omicidio ai danni del poliziotto e detenzione e porto d'armi sul presunto attentato al direttore di Libero Maurizio Belpietro avvenuto il primo ottobre scorso. Per i pm l'uomo visto dal capo scorta potrebbe essere stato un ladro o un rapinatore.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infatti nella loro richiesta di archiviazione i magistrati hanno scritto sulla base dalle dichiarazioni raccolte che è possibile escludere con "ragionevole certezza l'ipotesi che i fatti siano riconducibili a un preordinato piano di attentare alla vita di Belpietro".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -