Autotrasporto, Alessandrini (Pd): "L'Albo non è stato ancora normalizzato"

Autotrasporto, Alessandrini (Pd): "L'Albo non è stato ancora normalizzato"

BOLOGNA - Lo scorso giugno è stato sottoscritto fra ministero dei Trasporti e dalle Associazioni dei Trasportatori un protocollo d'intesa che definiva gli impegni assunti da parte del Governo in materia di autotrasporto e che prevedeva di dar corso alla semplificazione, armonizzazione e riscrittura delle norme vigenti nel settore trasporto merci, nella logica di una semplificazione della normativa di settore, e di avviare e concludere la "normalizzazione" dell'Albo trasporti, provvedendo alla cancellazione delle 48.000 imprese di trasporto che risultano non essere proprietarie di alcun veicolo e che, con ogni probabilità, non hanno titolo per svolgere l' attività.

Oggi, ad otto mesi di distanza da quell'intesa, l'Albo non è stato ancora normalizzato, né si è in alcun modo provveduto a mettere mano alla normativa settoriale al fine di una sua semplificazione.

«Nel settore dei trasporti - afferma il consigliere Tiziano Alessandrini, primo firmatario della risoluzione - la crisi si è fatta sentire moltissimo: negli ultimi 5 anni l'Albo Trasporti è passato da 15.868 aziende di trasporto in conto terzi a 13.214, con una riduzione di 2654 imprese, pari al 16,34% del totale. Nella sola provincia di Forlì le imprese "fantasma" sono 179».

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -