Bagnacavallo: "A teatro con mamma e papà", nuovi abbonamenti

Bagnacavallo: "A teatro con mamma e papà", nuovi abbonamenti

La rassegna "A teatro con mamma e papà" del Teatro Goldoni di Bagnacavallo parte con la campagna per i nuovi abbonamenti alla Stagione 2009/10. Da sabato 12 a venerdì 18 dicembre (domenica 13 esclusa) dalle ore 10 alle ore 13,30 il botteghino del Teatro sarà a disposizione di chi vorrà sottoscrivere un nuovo abbonamento.

 

La tradizionale rassegna "A Teatro con mamma e papà", programmata nelle domeniche pomeriggio, sarà inaugurata da Il lupo e i sette capretti della compagnia Tanti Cosi Progetti. Questa fiaba è il punto di partenza di un lavoro che ha portato TCP ad una messa in scena con figure nella quale, parallelamente alla ricerca sul linguaggio della favola con le sue tante sfumature, approfondisce il lavoro sulle tecniche di animazione che da sempre caratterizzano le sue produzioni. Inoltre Il lupo e i sette capretti succede alle precedenti produzioni creando un percorso sulla figura del lupo e di tutto quello che essa rappresenta nell'immaginario semplice e istintivo dell'infanzia e più complesso ed elaborato dell'età adulta (domenica 10 gennaio alle ore 16).

 

Seguirà Volpino e la luna, proposta da L'Asina sull'Isola. Sul palco solo un telo bianco, una sedia, un grande  libro. Una scenografia semplice all'interno della quale la lettura si trasforma attraverso il gioco d'ombre  in una specie di "lanterna magica" in cui le figure fisse delle pagine del libro, si liberano e prendono vita propria. In questo spettacolo, ispirato all'unica favola scritta da Loris Malaguzzi, Volpino l'ultimo ladro di galline, si narra dell'avventura di Volpino, liberato in una magica notte di primavera grazie all'aiuto di cento uccellini, fino al suo volo sulla luna (domenica 24 gennaio alle ore 16).

Il Teatro Libero Palermo presenterà poi Il giovane principe e la verità, ispirato ad un'antica fiaba indiana e scritto da Jean Claude Carrière. Un giovane principe desidera sposare la figlia di un contadino. Questi però non gli concederà la mano perché ritiene che il principe non conosca la verità. Per sposare la sua amata, il giovane principe dovrà partire alla ricerca di tale verità. È proprio la verità che il giovane innamorato dovrà trovare e scoprire per appagare il suo desiderio verso l'amata (domenica 31 gennaio alle ore 16).

 

Quarto ed ultimo appuntamento in cartellone sarà con Le avventure di Pinocchio della compagnia Fontemaggiore. Un altro sguardo su Pinocchio, un'altra lettura di un libro che, come tutti i classici, non finisce mai di stupire. Questa volta un Pinocchio ormai adulto, capita per caso nel Granteatro dei Burattini. Lo spettatore "casuale" pescato in platea per colpa dello squillo di un cellulare, re-incontrerà i personaggi più importanti della storia di Pinocchio, della "sua" storia. Si ritroverà burattino tra i burattini, cane alla catena, ammonito dal Grillo, accusato dalla Fatina. Incontrerà il serpente sibilante, il giudice gorilla, le faine canterine e di nuovo, finalmente, il suo babbino nella pancia del pescecane (domenica 7 febbraio alle ore 16).

 

Costo dell'abbonamento "A Teatro con mamma e papà" (4 spettacoli):

adulti 20 euro; bambini (4-12 anni): 13 euro.

Info: 0545/64330 e www.accademiaperduta.it

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -