Bagnacavallo, al teatro Goldoni "I musicanti di Brema"

Bagnacavallo, al teatro Goldoni "I musicanti di Brema"

BAGNACAVALLO - La tradizionale rassegna A Teatro con mamma e papà, programmata al Teatro Goldoni di Bagnacavallo nelle domeniche pomeriggio, sarà inaugurata, domenica 9 gennaio alle ore 16, da I musicanti di Brema, uno spettacolo di Claudio Casadio (anche regista) e Giampiero Pizzol e interpretato da Maurizio Casali, Mariolina Coppola, Lucia Puechler e Paola Baldarelli. Già vincitore del Premio Nazionale Stregagatto come "miglior spettacolo di teatro per ragazzi", la pièce è stata portata con successo anche alla ribalta internazionale dell'ultima edizione del Festival dei 2Mondi di Spoleto.

Lo spettacolo è tratto dalla celebre favola dei Fratelli Grimm e racconta le avventure di un cane, un gatto, un asino e un gallo che fuggono dai rispettivi luoghi di vita e si incontrano per ricominciare una nuova esistenza che gli permetta di vivere serenamente.
I temi principali di questo spettacolo sono la solitudine, la speranza e il valore dell'amicizia, in una messa in scena fantasmagorica e giocosa, con musiche eseguite dal vivo, in cui le storie dei quattro amici si intrecciano nell'unico sogno di un avvenire migliore.
I quattro attori musicisti, nel bel mezzo di un concerto sull' aia, raccontano comicamente e musicalmente le loro disavventure: sono l' asino , il cane , il gatto ed il gallo della celebre fiaba.
Ciascuno si lamenta delle fatiche di una vita davvero bestiale: la solitudine  e le legnate, la fame e le  catene, i topi da acchiappare e le strade da attraversare, il chiasso del pollaio e la paura dell'arrosto...  Tra tutti questi problemi a poco a poco si fa strada un sogno: Brema.
Così comincia  l' avventura  dei nostri quattro amici. Ed eccoli per le strade del mondo a cantare e suonare finchè non li coglie la nostalgia di casa. E come in ogni fiaba che si rispetti ecco apparire una casetta che offre un "sicuro" rifugio per la notte che arriva. Ma è destino che la notte non sia tranquilla perché anche una banda di sconclusionati gangster di città ha deciso di utilizzare la casa come rifugio e nascondiglio del bottino....
Animali musicali con fisarmonica, organetto, trombone, tamburo, sassofono ma anche e soprattutto attori comici e un testo tutto in rima per poter giocare con le parole e con la musica che come il vento invade a folate la scena. Tema dello spettacolo è la solitudine ma anche l'amicizia e la speranza di arrivare insieme alla meta. Una meta non solo geografica ma da ricercare nel proprio cuore attraverso il  sentiero sottile di ogni riga musicale.

Biglietti: da 4 a 6 euro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -