Bagnacavallo: al via domani le iniziative "Nel Senio della Memoria"

Bagnacavallo: al via domani le iniziative "Nel Senio della Memoria"

Prenderanno il via mercoledì 21 aprile a Fusignano gli appuntamenti del calendario di Nel Senio della memoriala pace e la libertà camminano lungo il fiume. Alle 20, al ristorante la Voglia Matta si potrà ascoltare Ciàcar, recital di poesie di indialetto romagnolo con Giuseppe Bellosi; a seguire cena conviviale (prenotazioni: 0545 954034). Venerdì 23 aprile, poi, alle 20 si svolgerà un convivio con dieci artisti della Bassa Romagna e lo scrittore Gian Ruggero Manzoni alla Scuola arte e mestieri di Cotignola (prenotazioni Primola: 366 3734214), mentre sabato 24 alle 13 si pranzerà con lo scrittore Eraldo Baldini alla Casa del Diavolo dove il Senio sfocia nel Reno (prenotazioni: 0544 81208 - cell. 338 8002962). Dopo il pranzo si potrà visitare la casa dell'Agnese, scelta dal regista Giuliano Montaldo nel 1975 per il film L'Agnese va a morire. A partire dalle 20.30, poi, è in programma un concerto-convivio di Roberto Bartoli e Paola Sabbatani, nella Stalla di Nando di Massa Lombarda, una casa privata, dove la libertà musicale si mescola all'accoglienza (prenotazioni: 333 9313873).

 

Come ogni anno, Nel Senio della memoria ha il suo momento culminante nella camminata popolare "doppia" che si svolgerà domenica 25 aprile lungo il fiume Senio, con partenza alle 9 da Alfonsine oppure da Cotignola e ritrovo a Masiera, nel Borgo Pignatta. Lungo il percorso, i partecipanti - ogni anno più numerosi - toccheranno alcuni dei punti sensibili dei momenti della Liberazione dei paesi che si affacciano sulle rive del fiume, e si fermeranno ad ascoltare storie del tempo di guerra.

 

La manifestazione, giunta alla settima edizione, è organizzata in occasione dell'anniversario della Liberazione dai Comuni di Cotignola, Lugo, Bagnacavallo, Fusignano e Alfonsine per iniziativa dell'Associazione culturale Primola e in collaborazione con l'Istituto Storico della Resistenza, l'Anpi di Ravenna e il Consiglio di Frazione di Masiera.

Sul sito www.nelseniodellamemoria.it è possibile consultare il programma completo (sezione Il 25 aprile del Senio), scoprire i luoghi che ospiteranno i vari appuntamenti (sezione Il Senio racconta) e approfondire gli eventi storici che si svolsero lungo il fiume Senio negli anni del secondo conflitto mondiale (sezione La memoria del fiume). Sono inoltre disponibili immagini e filmati delle passate edizioni, per avere un'anticipazione delle atmosfere, delle sensazioni e delle suggestioni che accompagnano la camminata lungo il fiume.

 

L'edizione 2010 della manifestazione viene proposta oltre i confini della Bassa Romagna grazie a un pacchetto turistico realizzato con la collaborazione dell'agenzia Backpackers Travel di Bagnacavallo. Il pacchetto, a cui potranno aderire persone del territorio e turisti che vorranno conoscere un'altra Bassa Romagna, comprende l'arrivo a Bagnacavallo con mezzi propri venerdì 23 aprile, la sistemazione all'Ostello Antico Convento di San Francesco e la partecipazione agli appuntamenti di sabato 24 e domenica 25 aprile (compresi il pranzo di sabato ad Alfonsine e quello di domenica a Masiera). Quota individuale di partecipazione 130 euro. Informazioni e prenotazioni: Backpackers Travel, tel. 0545 62740, e-mail info@backpackersviaggi.com, www.backpackersviaggi.com.

 

 

 

 

Nel Senio della memoria

Programma

- Partenza da Alfonsine in piazza Monti con il Caffè Sinfonico del quintetto di ottoni dei giovani Romagna Brass oppure da Cotignola nel piazzale del Tiro con l'Arco. Qui la camminata si apre con la "Musica resistente" di Roberto Bartoli (contrabbasso) e Giacomo Rotatori (fisarmonica).

10.30 - La prima tappa è a Lugo, presso la San Vitale, al cippo che ricorda la fine di sette giovanissimi partigiani uccisi lì il 26 ottobre 1944, con un concerto dei Radadum, con musica celtica fusa insieme a sonorità romagnole.

12.15 - A Borgo Pignatta, vicino a Masiera, dove a pochi metri dall'argine una lapide ricorda i 28 civili, vittime di rappresaglia nazista, fatti saltare nella distruzione di una casa rifugio nel dicembre del 1944, si incontrano le due carovane della pace per una narrazione teatrale di Ivano Marescotti.

13 - Pranzo-convivio nel parco di Masiera organizzato dal Consiglio di Frazione (prenotazione entro il 23 aprile: Caffè del Corso 333 1264428 e Bar Laila: 0545 50855 di Masiera).

15.30 - A Rossetta, nel comune di Fusignano, dove una bandiera issata in alto ricorda il primo attraversamento del fiume/confine a opera dei soldati italiani del Gruppo Cremona il 10 aprile 1945. Qui si potrà ascoltare il "Fiume in musica" con i Romagna Brass.

17 - Presso il nuovo Centro Civico di Rossetta Giulio Cavalli, della Bottega dei Mestieri Teatrali di Lodi, considerato una delle nuove voci del teatro di narrazione civile degli ultimi anni in Italia, autore dello spettacolo "A cento passi dal Duomo" sulla mafia al Nord, concluderà la giornata con un suo omaggio narrativo del 25 aprile sul Senio.

Nel Centro Civico ci sarà anche una mostra fotografica: "Il percorso del Senio tra memoria e natura. Un fiume di ricordi" realizzata da Roberto Torricelli e Marcello Bezzi.

Il ritorno a casa da Rossetta verso i luoghi di partenza sarà garantito da un pullman con fermate ad Alfonsine, Bagnacavallo, Cotignola, Fusignano, Lugo.

 

La camminata è aperta a tutti. Per tutti gli appuntamenti, compreso il pranzo del 25 aprile, la prenotazione è obbligatoria. In caso di pioggia la camminata sarà posticipata a sabato 1 maggio.

 

La manifestazione ha il patrocinio di Regione, Provincia e Unione dei Comuni della Bassa Romagna.

 

Informazioni: Primola 366 3734214 (dalle 15 alle 19); Comuni di Alfonsine (0544 866667), Fusignano (0545 955664-955653), Bagnacavallo (0545 280888), Lugo (0545 38444), Cotignola (0545 908875).

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -