Bagnacavallo, al via la festa di San Michele

Bagnacavallo, al via la festa di San Michele

Prenderà il via domani, venerdì 24 settembre, l'edizione 2010 della Festa di San Michele. Fino al 29 settembre, giorno del patrono, il centro della città sarà costellato di appuntamenti culturali e musicali, mostre, spettacoli, intrattenimenti per bambini, allestimenti esterni, visite guidate, mercati e molti punti gastronomici allestiti negli angoli più suggestivi.

 

L'inaugurazione della festa è in programma alle 20, in piazza della Libertà. Saranno presenti, accanto al sindaco Laura Rossi e all'assessore alle Politiche Culturali e Turistiche, Nello Ferrieri, l'onorevole Gabriele Albonetti, il consigliere regionale Mario Mazzotti, il presidente della Provincia Francesco Giangrandi e gli assessori provinciali Emanuela Giangrandi e Massimo Ricci Maccarini, il presidente del Parco del Delta del Po, Massimo Medri, e il referente del Turismo per l'Unione dei Comuni della Bassa Romagna, Maurizio Filipucci.

Parteciperanno poi le delegazioni delle città partner di Bagnacavallo: Neresheim, con il sindaco Gerd Dannenmann, Aix-en-Othe, con il sindaco Yves Fournier, Strzyzow, con il vicesindaco Waldemar Gora e Stone, con il presidente del comitato di gemellaggio, Giuseppe Termine. Le delegazioni saranno protagoniste nei prossimi giorni degli incontri e degli appuntamenti previsti dal programma europeo della festa, dal titolo "Incontro di cittadini. Un mondo nuovo tra storia e presente".

 

Musica e spettacoli animeranno per tutta la durata della festa piazza della Libertà, il chiostro del Museo Civico delle Cappuccine e tutto il centro storico. Nelle chiese della città, ogni sera dal 25 al 29 settembre, saranno proposti concerti di musica sacra con cori e canti polifonici, mentre tutti i giorni della festa Radio Sonora, la radio web della Bassa Romagna, presenterà musica, trasmissioni e interviste dalla postazione live in piazza della Libertà.

Quest'anno la Festa di San Michele ospiterà anche la Festa dello sport, lunedì 27 settembre alle 21 in piazza della Libertà, con premiazione di atleti, squadre e associazioni sportive del territorio. La serata sarà allietata da intermezzi musicali curati dagli insegnanti della Scuola comunale di musica.

Alcune decine sono le mostre in programma: ricordiamo tra tutte quelle dedicate all'artista francese Artias, al convento di San Francesco, e al pittore bagnacavallese Saporetti, al Museo. Saranno poi organizzate visite guidate per portare alla scoperta dei restauri di San Girolamo e del Teatro Goldoni, del Podere Pantaleone e del Giardino dei Semplici. Sabato 25 e domenica 26 tornerà anche la mostra-mercato di incisioni Carte in fiera, che giungerà quest'anno alla decima edizione. Novità dell'edizione 2010 sarà l'allestimento curato dall'Ecomuseo di Villanova nell'atrio di Palazzo Vecchio, con intrecci, trame, fotografie, capanni e figure fantastiche della Bassa Romagna affiancati da un laboratorio dimostrativo di intreccio a cura degli artigiani del "Cantiere aperto" dell'Ecomuseo. Numerose saranno le animazioni, i mercati e i mercatini lungo le strade della città.

 

La Festa di San Michele è per tutti anche buona cucina: nei dodici punti gastronomici si potranno gustare specialità di ogni tipo, dal tipico menu romagnolo ai piatti etnici; due saranno i punti di degustazione dei vini del territorio. Forni e pasticcerie già da qualche giorno preparano l'ormai celebre torta di San Michele, riconosciuta dalla Regione come prodotto tipico del territorio.

 

Questo il programma orario della prima giornata:

20 Piazza della Libertà. Apertura ufficiale della festa.

20.30 Piazza Nuova: "The Colours of Freedom" in concerto, dal gospel classico a brani contemporanei, alcuni dei quali composti dal gruppo. Dirige il Maestro Emilio Cortesi.

21.30 piazza della Libertà: "Spartiti per Scutari Orkestra", in concerto la nota band che propone i sapori forti della musica balcanica e, in particolare, quella albanese di Scutari. L'orchestra nasce da un laboratorio della Casa del Cuculo grazie all'incontro tra Bardh Jakova: un fisarmonicista di fama e di cuore, originario di Scutari, e Gioele Sindona, violinista nato e cresciuto in Romagna, con l'intenzione di portare la musica di Scutari in giro per le piazze, le strade e le feste del territorio.

21.30 piazzetta Folicaldi: "San Michele in rock", concerto dei gruppi musicali della Sala Prove comunale.

21.30 chiostro delle Cappuccine: "Freak out", spettacolo comico di improvvisazione teatrale dove gli spettatori sono invitati a giocare con gli interpreti, scegliendo la strada da far percorrere allo spettacolo, anche mettendoli in difficoltà. A cura dell'Associazione culturale Belleville.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -