Bagnacavallo, al via la quinta edizione di "Nuovo cinema Bagnacavallo"

Bagnacavallo, al via la quinta edizione di "Nuovo cinema Bagnacavallo"

BAGNACAVALLO - Prenderà il via domani, venerdì 29 ottobre, la quinta edizione di "Nuovo Cinema Bagnacavallo" con un'importante novità dell'ultima ora, la doppia proiezione il sabato sera, alle 20.30 e alle 22.30, mentre per il venerdì e la domenica sera è confermato l'orario delle 21.15 per la proiezione unica. Per quanto riguarda invece la sezione della rassegna dedicata ai ragazzi, "La città dei bambini va al cinema" prenderà il via a dicembre con il film della domenica pomeriggio alle 16.

"Nuovo Cinema Bagnacavallo" propone seconde visioni di qualità italiane e straniere presso la sala cinematografica allestita nel convento di San Francesco e rinnovata con le classiche poltrone rosse da cinema.

 

L'appuntamento di domani sera è con La pecora nera di Ascanio Celestini.

Dopo il teatro e due documentari per la Fandango, Ascanio Celestini gira il suo primo film di finzione. La pecora nera, già realizzato per il palcoscenico e già pubblicato nella forma del libro, non compie un'indagine sulla situazione della salute mentale in Italia, piuttosto parte da un'indagine condotta negli ospedali psichiatrici per approdare a un film lirico su una biografia disgraziata e un'emarginazione inespressa.

Sensibile e in ascolto degli umori della natura umana (e sociale), l'autore e attore romano interpreta Nicola, nato nei "favolosi anni Sessanta", quelli che avevano il sapore del sale ed erano ancora troppo lontani dalla riforma di Franco Basaglia, psichiatra illuminato che promosse la progressiva eliminazione del sistema manicomiale e il reinserimento nel corpo della società dei pazienti con disturbi mentali. Nicola è uno dei tanti, troppi bambini che ha visto confluire il suo disagio in un istituto religioso per persone definite "subnormali", un luogo dove ha comunque continuato a sognare, incapace di entrare in rapporto attivo col mondo al di là del muro.

Si innalza al di sopra di tutti la performance di Giorgio Tirabassi, volto fragile e proiezione dolorosa della "follia" di Nicola. Un bambino solo sul cuore della terra, un uomo mai conciliato, mai integrato.

Il film sarà replicato sabato e domenica.

 

La prima parte della rassegna si concluderà l'8 gennaio e vedrà 14 film in programma, dei quali 3 dedicati al bambini per la rassegna "La città dei bambini va al cinema". In totale saranno 31 le giornate di programmazione. Il Cinecircolo Fuoriquadro ha poi deciso di confermare le proiezioni in pellicola, per ricreare la magia del cinema tradizionale.

Nel prossimo fine settimana si conferma la collaborazione con la manifestazione Ottobre Giapponese, nell'ambito della quale venerdì 5 novembre sarà proiettato il film fantascientifico di animazione Summer wars, di Mamoru Hosoda. Sabato 6 e domenica 7 novembre è invece in programma un nuovo appuntamento con il cinema italiano di 20 Sigarette, il film di Aureliano Amadei dedicato all'attentato di Nassiriya e premiato a Venezia come Miglior film nella sezione Controcampo.

La rassegna "Nuovo Cinema Bagnacavallo", della durata complessiva di cinque mesi, è curata da Gianni Gozzoli del Cinecircolo Fuoriquadro con il Comune di Bagnacavallo.

Questi i giorni e gli orari di programmazione: venerdì e domenica (salvo iniziative speciali) ore 21.15, sabato ore 20.30 e 22.30, domenica ore 16. Il programma potrà subire variazioni.

 

Biglietto intero a 4,50 euro, ridotto a 3,50.

Il convento di San Francesco è in via Cadorna 14.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -