Bagnacavallo, altra settimana di cinema all'Arena

Bagnacavallo, altra settimana di cinema all'Arena

BAGNACAVALLO - Sarà un'altra settimana di ottimo cinema quella proposta a partire da domani dalla rassegna "Bagnacavallo al cinema" all'arena allestita nel parco delle Cappuccine.

Martedì 27 e mercoledì 28 luglio si farà spazio alla commedia romantica con Matrimoni e altri disastri della regista napoletana Nina di Majo, protagonista un'inedita Margherita Buy nei panni dell'organizzatrice del matrimonio della sorella.

 

Giovedì 29 è invece in programma un altro appuntamento con il cinema d'essai, questa settimana proveniente dall'Iran: I gatti persiani di Bahman Ghobadi. Nella capitale Teheran, i gatti sono costretti a nascondersi nelle abitazioni e non possono palesarsi liberamente al mondo esterno per non incappare nella morsa del proibizionismo nazionale. I gatti persiani del regista curdo-iraniano non sono altri che i giovani iraniani e questo film, con grande energia e notevole coraggio, lancia un urlo di protesta raccontando la storia di due giovani musicisti, un uomo e una donna, usciti da poco di prigione e che decidono di formare una band. Siccome suonare in Iran è vietato, progettano di fuggire dalla loro esistenza clandestina e sognano di esibirsi in Europa.

 

Da un piccolo film girato con una camera digitale si passa a una grande produzione internazionale con L'uomo nell'ombra di Roman Polanski, in programma venerdì 30 luglio, un thriller politico anomalo che attinge dalla lezione di Hitchcock, e che porta alla luce uno dei temi polanskiani più cari, la lotta per fare emergere una verità nascosta. Sono diversi i suoi pregi (sceneggiatura, fotografia e cast, su tutti), ma quello che rende imperdibile The Ghost Writer è l'effetto suspense rivisitato in chiave attuale.

 

Sabato 31 luglio, infine, sarà la volta di Oltre le regole - The messenger dell'israeliano Oren Moverman. Oltre le regole è una storia senza tempo che con umorismo ed emozione affronta temi universali come la redenzione, la speranza e la resistenza dello spirito umano. Il film segue due ufficiali (Ben Foster e Woody Harrelson) impegnati nell'inevitabile compito di notificare le vittime di guerra alle loro famiglie. Tra i due uomini si forma uno strano legame, messo in discussione solo quando uno dei due è attratto da una giovane vedova (Samantha Morton), dando così vita a un dubbio etico che si risolverà in maniera toccante e sorprendente. Il film è una storia profondamente commovente sui modi complessi e inattesi con i quali le persone riescono a darsi forza reciprocamente, offrendo una visione unica e ispirata che calibra con destrezza un contenuto fortemente emozionante con umorismo, compassione ed empatia.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -