Bagnacavallo, anche il regista Mimmo Calopresti alla Festa della Politica

Bagnacavallo, anche il regista Mimmo Calopresti alla Festa della Politica

Bagnacavallo, anche il regista Mimmo Calopresti alla Festa della Politica

BAGNACAVALLO - Il regista Mimmo Calopresti sarà ospite alla Festa della Politica di Bagnacavallo venerdì 17 giugno. L'autore de La seconda volta, La parola amore esiste e Volevo solo vivere, ha scelto Bagnacavallo per presentare il suo Anch'io ero comunista, un documentario sulla storia del Pci, raccontato dai più grandi registi e sceneggiatori italiani (Scola, Lizzani, Arlorio, Monicelli, Bellocchio, Virzì, Verdone, Bernardo e Giuseppe Bertolucci).

 

Il documentario di Calopresti unisce le testimonianze dirette dei grandi maestri del cinema a quelle contenute all'interno dei loro film, con scene di militanza che hanno fatto la storia del partito e dell'Italia.

Anch'io ero comunista sarà proiettatovenerdì 17 alle ore 18.30 all'interno dello spazio Cinema. Seguirà un dibattito coordinato dal giornalista Claudio Caprara a cui parteciperanno Marco Follini (senatore Pd), Flavia Perina (deputata Fli) e Matteo Orfini (responsabile cultura Pd).

Alle 17, prima della proiezione del film, Calopresti darà il via alla mostra Lo sguardo di Gian Maria Volontè dedicata all'attore scomparso nel 1994.

 

Ai due appuntamentamenti cinematografici seguiranno il reading di Ivano Marescotti, che leggerà Antonio Gramsci (Scalone del convento, alle 19.30) e l'attesissimo incontro con Massimo D'Alema e Luca Sofri dal titolo S'io avessi previsto tutto questo (Chiostro del Convento, alle 21).

 

La Festa della Politica è un evento unico e inedito nel panorama italiano, che unisce lo spirito delle tradizionali Feste dell'Unità all'eccellenza dei più importanti festival italiani. L' appuntamento, alla sua prima edizione, è inserito nel circuito delle feste nazionali del Partito democratico.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -