Bagnacavallo: approvato un ordine del giorno sull'election day

Bagnacavallo: approvato un ordine del giorno sull'election day

BAGNACAVALLO - Il Consiglio comunale ha discusso nella seduta di ieri, martedì 7 aprile, un ordine del giorno in cui si chiede al Governo di far convergere in un'unica data gli impegni elettorali e referendari del prossimo giugno. Presentato dal sindaco Laura Rossi a nome della Giunta, il documento è stato approvato con 13 voti favorevoli e le astensioni dei tre consiglieri del Pdl presenti.

 

Nella premessa dell'ordine del giorno si sottolinea che una grave crisi sta investendo il "paese Italia" trascinando con sé gravi disagi per le imprese e le famiglie e che il mondo delle imprese sta reagendo a questo stato di crisi e alla "caduta dell'attività produttiva" attraverso il ricorso alla Cassa integrazione e nei casi più gravi attraverso la messa in mobilità dei dipendenti e la non riattivazione dei contratti a termine, interinali e parasubordinati.

 

«Alla già gravissima crisi - ha aggiunto in sede di discussione il sindaco Rossi - si aggiunge la tragedia del terremoto in Abruzzo, per affrontare la quale occorrerà ovviamente sostenere spese ingenti da parte dello Stato.»

 

«Considerato che il Governo ha attivato una serie di misure economiche che si dimostrano insufficienti sia nei confronti delle famiglie che per determinare un rilancio dell'economia - si legge ancora nell'ordine del giorno - e che occorre finalizzare al meglio tutte le risorse possibili e rendere più incisivi gli interventi», il Consiglio comunale chiede «che il Governo intervenga per convergere in un'unica data gli impegni elettorali e referendari utilizzando a sostegno dell'economia gli oltre 460 milioni di euro che sarebbe possibile risparmiare». Chiede inoltre «che il Governo riscriva le norme relative al patto di stabilità consentendo ai Comuni di intervenire con strumenti straordinari a sostegno delle famiglie e contemporaneamente permettere ai Comuni di liberare risorse relative ai residui e agli avanzi di amministrazione per finanziare investimenti sul territorio in grado di dare respiro al sistema imprese».

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La seduta del Consiglio comunale di ieri si è aperta con un minuto di silenzio per ricordare le vittime del terremoto in Abruzzo. Il presidente Angela Rossetti ha invitato i consiglieri a devolvere il loro gettone di presenza a favore delle popolazioni colpite dal sisma.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -