BAGNACAVALLO - Bassa Romagna, un incontro per la pace

BAGNACAVALLO - Bassa Romagna, un incontro per la pace

BAGNACAVALLO - Gli assessori Lisa Bianchi di Bagnacavallo, Isabella Marchetti di Massa Lombarda, Domenico Ricci Petitoni di Bagnara, Giordano Tabanelli di Fusignano ed Ermanno Tani di Lugo in rappresentanza dei Sindaci dell’Associazione Intercomunale hanno partecipato, venerdì 23 novembre, all’incontro dei Sindaci per la pace (Mayors for Peace) “Le città non sono bersagli. Liberiamo il mondo dalle atomiche”, tenutosi nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio a Firenze.


All’incontro erano presenti tra gli altri - accanto al sindaco di Firenze, Leonardo Domenici, al presidente della Provincia, Matteo Renzi, e all’assessore regionale Massimo Toschi - i sindaci di Hiroshima, Nagasaki, Bagdad, di altre città irachene e iraniane, nonché i primi cittadini di Ghedi, Aviano e Peer, i cui territori ospitano basi atomiche. Vi hanno partecipato inoltre Flavio Lotti, del Coordinamento degli Enti Locali per la Pace, Lisa Clark, di “Beati i Costruttori di pace”, Tania De Zulueta, parlamentare, Fulgida Barattoni, presidente dell’International Peace Bureau Italia.


Al termine dei lavori è stato sottoscritto un appello dei Sindaci e dei Presidenti delle Province aderenti a Mayors for Peace per un mondo libero da armi nucleari. Nel documento si chiede che le città abbiano pari dignità e diritto di parola nei consessi internazionali dove si discute di disarmo e che si preservino le generazioni future dal flagello della guerra. Si ribadisce inoltre l’impegno di Mayors for Peace per sostenere il percorso di diplomazia dal basso mirato a far approvare dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite una convenzione internazionale per la messa al bando delle armi nucleari. Ci si dà infine appuntamento alla riunione del Comitato Preparatorio della VIII Conferenza di riesame del Trattato di non proliferazione, nel maggio 2008 a Ginevra, per presentare agli Stati il piano di Mayors for Peace per la realizzazione del Decennio del Disarmo, dichiarato dall’Onu per gli anni dal 2010 al 2020 (Campagna 2020 Vision).


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -