Bagnacavallo: "Cena dei popoli", l'integrazione passa dalla gastronomia

Bagnacavallo: "Cena dei popoli", l'integrazione passa dalla gastronomia

BAGNACAVALLO - È in programma sabato 11 luglio, a partire dalle 20, la sesta edizione della "Cena dei Popoli" a cura dell'associazione Jam Salam. L'appuntamento è a Bagnacavallo, nel cortile di Palazzo Abbondanza, in via Mazzini 49, dove sarà possibile gustare cibi e bevande di vari Paesi del mondo: Senegal, Marocco, Camerun, Francia, Ucraina, Romania, Polonia, Nigeria, Congo e Tunisia. Né mancheranno piatti della tradizione romagnola.

 

L'iniziativa è organizzata in collaborazione con: Comune di Bagnacavallo, associazione all'Abbondanza, Help for family, Cooperativa sociale "Il Mulino", Coordinamento per la pace, Legambiente del comprensorio lughese, Tenda della pace di Villanova, Rete Radié Resch di Ravenna, Lavorare stanca, Amici del Mozambico di Russi, Comitato amicizia e solidarietà di Bagnacavallo, Amici di Neresheim.

 

Jam Salam è un'associazione di volontariato multietnica e laica aperta ai membri delle diverse comunità italiane e straniere presenti nel territorio di Bagnacavallo e dintorni. Lo scopo principale dell'associazione, che non ha fini di lucro, è di favorire l'integrazione degli immigrati e lo scambio di conoscenze e culture, usi e costumi appartenenti a diversi popoli. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -