Bagnacavallo: cinque grandi artisti in mostra al Museo Civico

Bagnacavallo: cinque grandi artisti in mostra al Museo Civico

BAGNACAVALLO - Sarà inaugurata sabato 10 aprile, alle 17.30, presso la Saletta Didattica del Museo Civico di Bagnacavallo la mostra Altri disincanti curata dal noto critico d'arte Antonio Gnoli, che riunisce cinque (Gianfranco Ferroni, Sandro Luporini, Lino Mannocci, Giuseppe Biagi e Giuseppe Bartolini) dei sette artisti toscani che negli anni Ottanta, in Lombardia, diedero vita al gruppo cosiddetto della Metacosa. Il gruppo di artisti venne così definito perché impegnato a dipingere la metafisica del quotidiano, cioè quella seconda vita delle cose che si può leggere nei più dimessi sguardi quotidiani. All'inaugurazione interverrà il sindaco, Laura Rossi.

 

Gianfranco Ferroni era il più noto e qualificato pittore di quel sodalizio che cominciò a riunirsi proprio nel suo studio, realizzando alcune grandi mostre a Milano e a Viareggio, curate allora da Philippe Daverio e da Roberto Tassi. Fu quella un'importante esperienza nel panorama dell'arte contemporanea italiana di ispirazione figurativa e minimalista, che univa tecniche raffinate a una percezione contingente del venir meno delle più solide visioni del reale.

 

In seguito quegli artisti continuarono a produrre individualmente opere sensibilissime, ma la scomparsa della figura più carismatica contribuì al loro progressivo isolamento. A distanza di una generazione tornano oggi a valere molti interrogativi e molte di quelle sensazioni di fragilità diffusa, sulle quali gli autori si sono esercitati anche negli anni recenti.

 

In questa occasione - che potrebbe sembrare a molti una ri-convocazione a tema - i cinque pittori presentano opere di recente produzione (a parte naturalmente Ferroni, scomparso nel 2001) che danno conto della loro evoluzione, ma anche degli elementi di continuità rispetto alla stagione della Metacosa, con esiti comunque di ottimo livello.

 

Si ritroveranno dunque sabato a Bagnacavallo, dopo tanti anni, artisti ora attivi in diverse parti d'Europa, a esprimere attraverso produzioni che ben li rappresentano i loro nuovi disincanti.

 

La mostra rimarrà aperta fino al 28 giugno negli orari 10-12/15-18 dal martedì alla domenica.

Catalogo della mostra a colori.

Il Museo Civico di Bagnacavallo è in via Vittorio Veneto 1.

Informazioni: 0545 280914; centroculturale@comune.bagnacavallo.ra.it

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -