Bagnacavallo, "cooperiamo a scuola": oltre 100 studenti coinvolti

Bagnacavallo, "cooperiamo a scuola": oltre 100 studenti coinvolti

RAVENNA - Si è concluso questa mattina nella cornice del Teatro Goldoni di Bagnacavallo, con la premiazione degli studenti vincitori, il progetto promosso dalle tre centrali cooperative provinciali dal titolo «Cooperiamo a scuola». Il percorso, realizzato con il sostegno della Camera di Commercio di Ravenna, ha coinvolto 12 classi degli Istituti superiori di Ravenna, Faenza, Cervia e Lugo per un totale di oltre 100 studenti che hanno lavorato a stretto contatto con le operatrici e gli operatori di Irecoop, ente formativo di Confcooperative, e delle cooperative Libra e RicercAzione.

 

Il progetto, partito nel mese di gennaio, prevedeva l'ideazione e la costituzione di una cooperativa, originale e fattibile, attraverso un lavoro di gruppo che stimolasse la partecipazione e il confronto tra gli studenti. «La cosa più difficile, ma anche più avvincente, di questo percorso sono proprio le relazioni tra studenti - sottolinea Claudia Gatta, presidente della cooperativa RicercAzione -. Costituire una cooperativa significa confrontarsi, decidere insieme e collaborare e questi principi, che fanno parte del modello cooperativo, sono anche un elemento di crescita importante per i ragazzi».

 

Quest'anno la cooperativa «promossa» a pieni voti si chiama «Melting Pot» ed è stata ideata dalla IV C Erica dell'I.T.C. Oriani di Faenza (Silvia Misirocchi, Francesca Bresciani, Martina Gamberini, Giorgia Morini, Barbara Ercolani, Ambra Mogaddino e Melissa Montalti). La proposta è quella di una cooperativa turistica che promuova il territorio attraverso l'organizzazione di soggiorni, vacanze lavoro, vacanze studio con particolare attenzione alla formazione e al coinvolgimento delle «nonne alla pari» nel funzionamento della cooperativa. La classe si è aggiudicata un premio di 600 euro mentre altri 200 euro sono stai destinati alla scuola. «L'idea di queste ragazze - commenta Laura Filippi della cooperativa Libra - risponde pienamente ai criteri di completezza, fattibilità e originalità che cercavamo. E' stato fatto un ottimo lavoro e siamo tutti molto soddisfatti di questo progetto e, più in generale, dell'interesse che i ragazzi hanno dimostrato durante il percorso».

 

Il secondo premio (350 euro ai ragazzi e 200 alla scuola) è andato invece alla cooperativa «Fai da me» della IV Aim dell'I.P.S. Bucci di Faenza mentre sul terzo gradino del podio sono saliti i ragazzi della V Turistico dell'I.P.C. Stoppa di Lugo con la cooperativa «Yogurt land» (250 euro ai ragazzi e 200 alla scuola). Si è aggiudicata il «premio speciale della giuria» la classe IV C Turistico dell'I.P.C. Olivetti di Ravenna con la cooperativa «Save the environment».

 

«Creare un'impresa cooperativa - sottolinea Raffaele Gordini, presidente di Confcooperative Ravenna - significa lavorare insieme per un obiettivo comune e significa, soprattutto, operare a favore del futuro del territorio in cui si vive».

«A questa età - spiega Valeriano Solaroli, direttore di Legacoop Ravenna e coordinatore provinciale dell'Alleanza delle Cooperative Italiane - lavorare insieme in progetti come questo è molto importante perché aiuta ad aumentare la propria consapevolezza, ad avere rispetto del prossimo e a chiarire i proprio obiettivi».

 

Nel corso della mattinata gli studenti hanno assistito anche alla presentazione degli altri progetti presentati e ad un concerto del gruppo hip hop ravennate «Il lato oscuro della costa».

Presenti alla premiazione oltre a Raffaele Gordini, presidente provinciale Confcooperative e Valeriano Solaroli, direttore Legacoop Ravenna, anche Gianfranco Bessi, presidente della Camera di Commercio di Ravenna e Giuseppina Dessy, assessore alle Politiche formative del Comune di Bagnacavallo.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -