Bagnacavallo, domenica ultimo appuntamento di ''Soffitta in Piazza''

Bagnacavallo, domenica ultimo appuntamento di ''Soffitta in Piazza''

Bagnacavallo, domenica ultimo appuntamento di ''Soffitta in Piazza''

BAGNACAVALLO - È in programma domenica a Villanova di Bagnacavallo il terzo e ultimo appuntamento dell'edizione 2011 della "Soffitta in Piazza", l'ormai tradizionale evento organizzato dal Comune in collaborazione con l'Associazione culturale Civiltà delle Erbe Palustri che si prefigge l'intento di dare una seconda vita alle cose, evitando lo smaltimento e favorendo lo scambio di oggetti che possono essere riutilizzati, con grande soddisfazione di curiosi e ricercatori di cose vecchie.

Il grande mercato villanovese, sempre più frequentato anche da un pubblico giovane, proporrà dall'alba al tramonto centinaia di bancarelle di antiquariato, modernariato, sgombra cantine, robivecchi e collezionisti, a cui si affiancheranno il mercato dei contadini con prodotti tipici e biologici quali verdure fresche, essenze aromatiche, piante da giardino e per l'orto, salumi, formaggi, miele, conserve di piccoli produttori locali e persino latte fresco. Saranno inoltre presenti le botteghe artigianali che realizzano in loco terrecotte tipiche, prodotti di cesteria, impagli e intrecci con vegetazioni spontanee locali, materassi e splendidi ricami.

Oltre al grande mercato, sarà possibile visitare la collezione permanente dell'Ecomuseo della Civiltà Palustre, con il laboratorio dimostrativo di lavorazione e intreccio delle erbe di valle e del salice da vimine, a cura degli artigiani villanovesi del "Cantiere aperto", e l'Etnoparco "Villanova delle capanne" con ricostruzioni di capanne classiche della Romagna. Si potranno inoltre visitare la mostra I giochi del prato incolto e dell'argine e l'allestimento temporaneo della futura sezione museale dedicata alla scuola di un tempo

La Sala Azzurra del Palazzone ospiterà Verdi spinose, mostra di piante grasse a cura dell'Aias - Associazione Italiana Amatori Piante Succulente, sezione Emilia-Romagna. Nella ditta Siso (via della Chiesa 32) sarà possibile visitare "Ma guarda che bello", esposizione di creazioni realizzate dalle scuole con ritagli di legno. A pranzo l'Ustareia di sdëz proporrà un menu tipico romagnolo con ottimi primi piatti, secondi a base di carne e dolci della nonna, accompagnati da vini locali. L'ingresso a manifestazione, Ecomuseo, mostre ed Etnoparco è gratuito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -