Bagnacavallo: "Eldorado road" alla rassegna di cinema

Bagnacavallo: "Eldorado road" alla rassegna di cinema

BAGNACAVALLO - Venerdì 20 e sabato 21 febbraio, per la rassegna "Nuovo Cinema Bagnacavallo", nel convento di San Francesco è in programma Eldorado Road di Bouli Lanners, una coproduzione franco-belga ispirata ai road movies americani.

 

Yvan è un solitario e irascibile commerciante d'auto d'epoca che vive alla periferia di Liegi. Rientrando a casa, un giorno, sorprende un ragazzo che ha appena tentato di derubarlo. Paziente ma inflessibile, Yvan attende per tutta la notte che il ladro esca da sotto il letto, quindi, anziché chiamare la polizia, si offre di accompagnarlo dai suoi genitori, ai confini con la Francia. Insieme, all'avventura, condividono e annullano le reciproche solitudini, almeno per il tempo del viaggio.

 

Eldorado - che la versione italiana rinomina Eldorado Road - è un titolo sproporzionato e letteralmente fuori luogo, che richiama una terra mitica, nella quale la ricchezza non esiste e gli uomini vivono felici: nessuna associazione con le piatte lande della Vallonia o la periferia urbana. Eppure, mentre il paesaggio scorre fuori dal finestrino come scorrono i fotogrammi sullo schermo, Yvan e Elie si ritrovano a non mancare di nulla e a veder nascere un rapporto, il loro, dopo che si sono appena confessati di soffrire, ognuno a proprio a modo, per una serie di relazioni trascurate.

 

Lanners prende in prestito dalla lezione americana i cieli da western e il mito della libertà per raccontarne l'altra faccia della medaglia, in un mélange di tristezza e idiozia che si fa amare per come rifugge snobismi e patetismi. Con il suo corpo pesante e l'espressione che scansa il sorriso, il sottofondo musicale hippy e il passato tragico, il suo personaggio (interpretato dal regista stesso) ricorda un po' il John Goodman del Grande Lebowski ma l'America, qui, è solo un sogno, il Belgio è breve, il viaggio è già finito.

 

Nella sala delle proiezioni si potrà visitare la mostra Equilibrio, composizione, colore, materia. Omaggio a Burri. Ventuno artisti del Gruppo Polaser presentano al pubblico il frutto della loro ricerca espressiva sull'opera di uno dei più grandi e innovativi artisti italiani del XX secolo, Alberto Burri.

 

La rassegna "Nuovo Cinema Bagnacavallo" è curata da Gianni Gozzoli del Cinecircolo Fuoriquadro con il Comune e la collaborazione della Rete Associazioni per la Pace di Bagnacavallo.

 

Inizio proiezioni ore 21. Biglietto intero a 3,50 euro, ridotto a 3 (tessera 2008 del Cinecircolo Fuoriquadro un euro).

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Info: 347 1819575 - fuoriquadro@libero.it; www.cinemabagnacavallo.blogspot.com.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -