Bagnacavallo: Giorno del ricordo in Consiglio comunale

Bagnacavallo: Giorno del ricordo in Consiglio comunale

BAGNACAVALLO - Il Consiglio Comunale di Bagnacavallo, in occasione della seduta in programma giovedì 11 febbraio, alle 17, intende ricordare la tragedia delle foibe e dell'esodo giuliano-dalmata, come previsto dalla legge 94/2004.

A tal fine, per approfondire la conoscenza del contesto storico in cui si verificarono quei drammatici eventi, ha invitato il direttore dell'Istituto storico della resistenza e dell'età contemporanea in Ravenna e provincia, Giuseppe Masetti, a intervenire sul tema "Il dramma del Confine Orientale: memoria, storiografia, didattica".

 

«Il Giorno del Ricordo, che in base a una Legge dello Stato del 2004 si celebra ogni 10 febbraio, dopo i primi dissidi prodotti da usi pubblici della storia eccessivamente politicizzati - sottolinea Giuseppe Masetti - deve uscire dall'ambito della mera commemorazione e delle memorie dolenti di quella che rimane sempre una grande tragedia italiana per essere occasione di studi più documentati all'interno di un contesto più generale, sia per dimensioni geografiche che per sequenze cronologiche. Tanto più in tempi come questi, preliminari alle celebrazioni del 150° Anniversario dell'Unità d'Italia, rispetto al quale la "Questione del Confine Orientale" è stata una pagina importante della storia e dell'identità nazionale, da non confondere con la storia del meno nobile nazionalismo di frontiera.»

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -