BAGNACAVALLO - Glorie, tutto pronto per la festa della Madonna del Fuoco

BAGNACAVALLO - Glorie, tutto pronto per la festa della Madonna del Fuoco

BAGNACAVALLO - Consiglio di Frazione, Comitato Parrocchiale, Polisportiva Glorie e Circolo Anspi Villa Savoia organizzano, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo, la festa della Madonna del Fuoco, sagra del paese di Glorie in programma principalmente presso Villa Savoia da venerdì 1 a domenica 10 febbraio.


Il calendario delle iniziative prevede, alle 20.30 di venerdì 1, la conferenza dal titolo “Imparare a dire no ai nostri figli attraverso l’uso ragionevole del potere. In tale contesto che ruolo hanno i nonni oggi?”. Relatrice sarà la pedagogista Maria Giulia Rossi.


Alle 15.30 di sabato 2 verrà inaugurata la mostra fotografica “L’uomo, lavoro e mestieri”, realizzata da Battista Landi di Hobby Ravenna. L’esposizione resterà aperta, oltre che durante le manifestazioni culturali, dalle 9.30 alle 12 e dalle 15 alle 18 nei giorni festivi, dalle 15.30 alle 18 in quelli feriali.


Domenica 3 è in programma, nella chiesa di San Francesco d’Assisi, un concerto della corale Ebe Stignani di Bagnacavallo, diretta dal professor Giorgio Coppetta Calzavara, per celebrare il 60° anniversario della parrocchia.


Martedì 5 sarà la volta di un falò e una braciolata, a partire dalle 18.30 (prenotazioni, entro lunedì 4, allo 0544 521431 oppure allo 0544 522377).


Giovedì 7 si terrà, alle 20, una presentazione con degustazione di vini della Cantina Terra di Brisighella. Prenotazioni entro lunedì 4 allo 0544 522515.


Sabato 9 il parco di Villa Savoia ospiterà, a partire dalle 14.30, un triangolare di calcio della categoria pulcini.


Domenica 10 la compagnia dialettale “Nô Zént dal Glöri” porterà in scena, alle 20.30, L’intrig d’la Ciavga ad legn (tota colpa de Mazapegul…) di Daniele Tesselli e Agide Vandini.


Diversi sono anche i momenti liturgici in programma durante la festa della Madonna del Fuoco: sabato 2 febbraio, alle 18, la liturgia della Candelora; domenica 3, alle 11, una Messa solenne officiata dal vescovo di Faenza, con amministrazione della Cresima ai ragazzi; lunedì 4, alle 11 e alle 18, una Messa in onore della Madonna del Fuoco; domenica 10, alle 10.30, il raduno dei coltivatori con i loro trattori per una benedizione di auspicio per il nuovo anno agricolo.



Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -