Bagnacavallo, il 4 maggio riparte il Piedibus

Bagnacavallo, il 4 maggio riparte il Piedibus

BAGNACAVALLO - Partirà il 4 maggio l'edizione 2010 del "Piedibus", l'autobus a piedi che accompagnerà i bambini a scuola tutti i martedì di maggio. Gli alunni della scuola primaria di Bagnacavallo, muniti di giubbotto catarifrangente, saranno guidati da autisti, controllori, genitori, volontari e alcuni insegnanti, con il supporto degli operatori della Polizia Municipale.

 

L'iniziativa, che si consolida con questa terza edizione, fa parte del progetto "Bagnacavallo città dei bambini", che vede coinvolta l'Amministrazione comunale accanto all'Istituto Comprensivo.

 

Il Piedibus vuole promuovere un'abitudine che può rendere la città più vivibile, meno inquinata e pericolosa e rappresenta una scelta semplice ed efficace, un modo sano, sicuro, divertente ed ecologico per andare a scuola.

 

Il Piedibus funziona come un vero autobus di linea, rispettando l'orario prefissato. Sono previsti tre itinerari di sola andata della lunghezza di circa 1 km, per compiere il percorso più breve e sicuro fino alla scuola partendo dal capolinea stabilito.

 

L'itinerario 1 ha come capolinea la piazza dell'Ostello San Francesco, in via Cadorna 10. Il percorso proseguirà in via Ramenghi, via Mazzini (sotto i portici), piazza della Libertà, via Matteotti. L'itinerario 2 parte invece dalla piazzetta del Museo Civico, in via Vittorio Veneto 1/a. Il percorso proseguirà in via Vittorio Veneto, via Garzoni, via Farini (sotto i portici), Piazza Libertà, via Matteotti. I Piedibus 1 e 2 si incontreranno in Piazza Libertà e arriveranno a Scuola in contemporanea. L'itinerario 3, invece, parte da Largo Boves e prosegue poi per via Repubblica e via Cavour. Parteciperanno a questo itinerario anche i bambini che regolarmente utilizzano lo Scuolabus.

 

Per ogni itinerario il ritrovo è fissato alle 7.55; la partenza alle 8.10. L'arrivo a scuola è previsto alle 8.25/8.30. Ogni Piedibus sarà guidato da due e più adulti "autisti" e "controllori". I bambini che usufruiranno del Piedibus si faranno trovare alla fermata per loro più comoda, e si registreranno presso i "controllori".

 

Il Piedibus presterà servizio con qualsiasi tempo e proseguirà nei martedì 11, 18 e 25 maggio. Il servizio è gratuito ma occorre iscriversi utilizzando l'apposito modulo consegnato in ogni classe.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -