Bagnacavallo: in mostra le incisioni di Raffaello Margheri

Bagnacavallo: in mostra le incisioni di Raffaello Margheri

BAGNACAVALLO - Sabato 27 marzo, alle 17.30, sarà inaugurato presso la chiesa del Pio Suffragio di Bagnacavallo, in via Trento Trieste, un importante evento espositivo dedicato all'incisione contemporanea.

 

Acida Aqua Caelata è una rassegna interamente dedicata all'opera incisoria di Raffaello Margheri, sessantunenne artista bolognese considerato uno dei maestri dell'ortodossia del segno in acquaforte. In mostra verrà presentata una vasta selezione di stampe facenti parte della recente donazione fatta dall'artista al Gabinetto delle Stampe bagnacavallese, un patrimonio di grande pregio che riassume tutto il percorso artistico dell'autore.

Formatosi nel campo dell'incisione come autodidatta, Raffaello Margheri oggi vanta una produzione calcografica di ben 600 stampe e numerosi ex-libris. Particolarmente noto per le sue acqueforti, utilizza nei suoi lavori anche altre tecniche incisorie come la ceramolle, la maniera nera, la xilografia e la linoleografia.

Impressionista, espressionista, Margheri ha tra i suoi più importanti riferimenti la visione impressionista di Sisley, il Signorini e gli incisori simbolisti. I suoi soggetti preferiti sono il paesaggio, reso sempre con una luce intensa e vibrante, e le nature morte. Forte è nelle sue raffigurazioni l'ascendente del segno evocativo di Giorgio Morandi.

 

La mostra, curata dal Gabinetto delle Stampe di Bagnacavallo, rimarrà aperta fino al 18 aprile 2010 e si potrà visitare da martedì a domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18.

 

Informazioni: Museo Civico delle Cappuccine - Gabinetto delle Stampe Antiche e Moderne, tel. 0545 280913; gabinettostampe@comune.bagnacavallo.ra.it

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -