Bagnacavallo, in vendita un'area di proprietà del Comune

Bagnacavallo, in vendita un'area di proprietà del Comune

BAGNACAVALLO - Il Consiglio comunale di Bagnacavallo ha approvato nella sua ultima seduta la "vendita di un'area ubicata in via Caduti di Brescia". La deliberazione ha avuto 13 voti favorevoli (Pd, Sinistra e Libertà, Rifondazione Partito dei Comunisti Italiani, Uniti per Bagnacavallo) mentre sono state 5 le astensioni (Lega Nord-Pdl e Bagnacavallo Insieme).

 

Il Comune è proprietario di un appezzamento di terreno di 8.223 metri quadrati in via Caduti di Brescia a Bagnacavallo, in prossimità del semaforo all'incrocio con la via San Vitale. Il vigente Prg suddivide l'area in due parti, una di 4.474 metri quadrati in zona B2 (residenziale), l'altra di 3.745 metri quadrati in zona G3 (per parcheggi pubblici). Con la deliberazione di Consiglio Comunale n. 10 del 28 gennaio scorso è stato approvato il Piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari, nel quale è stata inserita la zona B2 con valore unitario di 300 euro al metro quadrato, quindi un prezzo totale per l'area in questione di 1.342.200 euro. Sull'area che si trova in zona G3, invece, è stato approvato dalla Giunta con la deliberazione n. 99 dell'11 agosto del 2009 un progetto preliminare dei lavori di realizzazione di una piazza pubblica con parcheggio (sono previsti 71 posti auto e 4 per bus) per un importo complessivo di 180.000 euro. La realizzazione della piazza verrà finanziata quasi interamente grazie al contributo per la "monetizzazione del parcheggio pubblico", fissato dall'Ufficio Urbanistica del Comune in 156.590 euro, che graverà sull'acquirente dell'area limitrofa.

 

Con la deliberazione approvata, il Consiglio comunale ha confermato la volontà di alienare l'area fabbricabile disponibile alla vendita sita in via Caduti di Brescia, dando atto che il prezzo di vendita è complessivamente pari a 1.498.790 euro, di cui 1.342.200 quale importo a base di gara per la vendita dell'area e 156.590 quale monetizzazione del parcheggio pubblico.

Si procederà all'alienazione dell'area mediante un apposito bando pubblico.

 

«Si tratta di un atto di grande rilievo - sottolinea il sindaco Laura Rossi - che, in una situazione caratterizzata da consistenti tagli alle finanze degli enti locali, ci permetterà di introitare risorse da destinare alla realizzazione di importanti opere previste nel piano triennale degli investimenti 2010-2012, fra le quali il restauro del piano terra di Palazzo Vecchio, la ristrutturazione e messa in sicurezza della viabilità in via Boncellino-via Galavotti, l'Ecomuseo della Civiltà Palustre di Villanova, il sottopasso ferroviario di via Bagnoli. Si conferma così l'impegno dell'Amministrazione comunale di Bagnacavallo nell'attuazione di investimenti che rappresentano un importante strumento di sostegno del tessuto economico. Oltre a ciò - conclude il sindaco - questa scelta ci permetterà di realizzare un nuovo grande parcheggio di servizio alla città e al tempo stesso di attuare un intervento di qualificazione di un'area residenziale a ridosso del centro storico.»

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -