Bagnacavallo: lavori di estensione della rete del gas

Bagnacavallo: lavori di estensione della rete del gas

Bagnacavallo: lavori di estensione della rete del gas

Continuano i lavori di estensione delle reti del gas metano in alcune zone del territorio di Bagnacavallo, così come stabilito da un accordo firmato nel maggio scorso dal sindaco Laura Rossi per il Comune e da Italgas.

Esegue le opere la Cooperativa Braccianti Riminese.

 

Tre sono le zone nelle quali l'accordo prevedeva l'estensione della rete del gas: Longanesi, Albergone e Abbadesse.

Nella prima, la zona cosiddetta Longanesi, i lavori si sono già conclusi: nella frazione di Traversara è stata effettuata l'estensione della rete nelle vie Vecchia Traversara (dal centro fino al Fosso Vecchio) e Longanesi, per 3.520 metri. Le opere, cominciate a giugno 2009, sono state collaudate a novembre.

Sono invece in corso le opere nella zona cosiddetta Albergone, che riguarda due tratti di via Albergone e via Vecchia Albergone, per 1.900 metri di estensione. Il termine delle opere è previsto a marzo.

Subito dopo cominceranno i lavori nella zona Abbadesse, soprattutto nella frazione di Villa Prati. Queste le vie interessate: Guarno (da via Rotondi a via Tesselli più un piccolo tratto verso l'incrocio con via Abbadesse), Pozzarda, vicolo Tesselli, Abbadesse (dall'incrocio con vicolo Tesselli all'incrocio con via Baccano), Baccano (lato destro rispetto a via Abbadesse), Rotondi (escluso l'ultimo tratto verso via Stradello), per un totale di estensione delle rete del gas di 5.640 metri.

Hanno aderito complessivamente circa 85 utenti.

 

Al termine dei lavori la rete del gas metano sarà così stata estesa per un totale di 11.060 metri, per una spesa complessiva di 513.278 euro; 5.710 metri saranno stati realizzati a spese di Italgas e 5.350 metri - per un importo di 248.285,95 euro - a carico del Comune.

Agli utenti che hanno aderito è stato richiesto un contributo di 2.500 euro con soluzioni di versamento che vanno dal pagamento in un'unica soluzione al pagamento in tre rate. Tuttavia, chi vorrà aderire potrà farlo anche in futuro con la sola aggiunta degli interessi.

 

«Con questo importante investimento - sottolinea il sindaco Laura Rossi - stiamo mantenendo gli impegni assunti con i cittadini, nell'ottica di estendere un servizio primario, come quello del gas metano, a un numero sempre più consistente di famiglie, con particolare riguardo alle frazioni, confermando così l'attenzione dell'Amministrazione comunale per il miglioramento della qualità della vita in tutto il territorio. Un importante investimento che si realizza, ancora una volta, grazie alla collaborazione e all'integrazione di risorse di più soggetti, pubblici e privati: in questo caso il Comune, Italgas e i cittadini che hanno aderito. Proprio in seguito a questo processo di condivisione e coinvolgimento - conclude il sindaco - è stato possibile stabilire quote di partecipazione alle spese uguali per tutti, per dare l'opportunità, a un ampio numero di cittadini di avere un servizio così importante.»

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -