Bagnacavallo, le iniziative dell'inverno

Bagnacavallo, le iniziative dell'inverno

BAGNACAVALLO - Torna anche quest'anno il ricco calendario di "Bagnacavallo d'inverno", intitolato "Segni di pace", che da dicembre a febbraio prevede numerose iniziative organizzate dal Comune in collaborazione con Ascom, Cna, Confartigianato e Confesercenti.

 

Le vie del centro di Bagnacavallo saranno animate ogni giorno da circo, musica, mostre, spettacoli, incontri, presepi, mercatini, feste in piazza, solidarietà e shopping.

 

Si ergerà in piazza della Libertà il tendone della terza edizione del Circo della Pace, che dal 19 dicembre al 6 gennaio vedrà protagonisti i ragazzi del Circo para Todos di Calì, in Colombia. L'iniziativa è a cura di Accademia Perduta/Romagna Teatri in collaborazione con il Comune. Sempre riguardo al circo saranno allestite due mostre: una fotografica a cura del Club Cinefotoamatori Bagnacavallese nelle vetrine degli esercizi commerciali della città e una dell'artista colombiana Ubelly Guerrero Martinez nella Sala delle Colonne di Palazzo Abbondanza.

 

Da segnalare, poi, l'interessante installazione video Ieri, oggi... ritratti, riproposta, dopo il successo ottenuto alla Festa di San Michele, al Teatro Goldoni dal 23 al 31 dicembre, con proiezioni ogni 20 minuti dalle 18 alle 22. L'installazione prende in prestito il diario del bagnacavallese Saverio Contessi, vissuto tra la fine dell'Ottocento e l'inizio del Novecento, e lo trasforma in immagini pittoriche, in cui i narratori danno vita a un affresco di volti e personalità variegate, che unisce il passato al presente.

 

Domenica 13 dicembre, con partenza da Piazza Nuova alle 17 e arrivo in piazza della Libertà, si svolgerà la tradizionale fiaccolata per la pace, accompagnata dai canti dei ragazzi della scuola media di Bagnacavallo diretti dal maestro Giorgio Coppetta Calzavara. I ragazzi si esibiranno poi, sempre sotto la guida del maestro Calzavara, giovedì 17 dicembre nel "Concerto per la pace" alle 20.45 presso la Collegiata di San Michele.

 

Domenica 17 gennaio si correrà una "Maratona di pace" sulle sponde del fiume Lamone, una gara podistica fuori strada sulla distanza di 50 chilometri con partenza da Piazza Nuova a Bagnacavallo e un percorso fra Boncellino, Traversara e Villanova.

 

Nove saranno le mostre allestite nei vari spazi espositivi della città, fra le quali l'importante esposizione dei Piccoli capolavori devozionali della collezione di Bruno Rambelli nella chiesa del Suffragio e la mostra dell'opera incisoria di Jürgen Czaschka al Museo Civico delle Cappuccine.

 

Numerosi saranno poi gli appuntamenti musicali, i mercatini di solidarietà e gli incontri, fra i quali gli appuntamenti di "Spirito e Materia" nel convento di San Francesco, quattro pomeriggi letterari a partire da domenica 13 dicembre accompagnati da musica e degustazioni di vini del territorio. In biblioteca il 19 dicembre si svolgerà lo spettacolo finale del laboratorio "Che figure!", condotto da Mattia Simoncelli e Vito Baroncini.

 

Ci saranno poi, come da tradizione, i presepi, a cominciare dal più celebre, quello animato meccanicamente di Villa Prati, che aprirà il 20 dicembre con una superficie di 80 metri quadrati e 120 movimenti, effetti luminosi, giochi d'acqua, suoni, rumori. Né mancheranno le iniziative di solidarietà, gli appuntamenti con la prosa e il teatro per bambini al Goldoni e con il cinema al convento di San Francesco. Tornerà, infine, anche il "Natale al centro commerciale La Pieve".

 

Info: Ufficio Informazioni Turistiche (0545 280898; turismo@comune.bagnacavallo.ra.it).

Il programma completo è sul sito www.romagnadeste.it

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -