BAGNACAVALLO - Nuovo centro civico a Glorie

BAGNACAVALLO - Nuovo centro civico a Glorie

BAGNACAVALLO - Prenderanno il via entro il mese di giugno i lavori di realizzazione del nuovo centro civico di Glorie di Bagnacavallo che verrà costruito presso la zona sportiva, in via delle Sabbione, all’insegna dell’ecosostenibilità e del risparmio energetico.


L’edificio, per una superficie complessiva di 146 metri quadrati, sarà infatti il primo esempio fattivo di bioedilizia nel territorio comunale. Realizzato interamente in legno, rispetterà i parametri di Casa Clima, l’agenzia della Provincia Autonoma di Bolzano che fissa direttive particolarmente stringenti in tema di comportamento energetico degli edifici. La particolare tecnologia utilizzata nella costruzione del centro civico, a pannelli portanti “sandwich” in legno, permetterà infatti di avere un elevatissimo isolamento termico. L’edificio, poi, sarà alimentato esclusivamente a energia elettrica e verrà predisposto anche per il fotovoltaico, per una successiva alimentazione a energia solare.


All’interno del centro civico troveranno spazio una sala riunioni di circa 70 metri quadrati, dove si terranno ad esempio le sedute del Consiglio di frazione, un ufficio, un bagno e un ripostiglio.

Sul fronte verrà realizzato anche un porticato per una migliore fruibilità degli spazi.

La fine dei lavori è prevista entro l’autunno.

Eseguirà le opere la ditta Martini Legnami di Bagnacavallo.

L’importo complessivo sarà di 180.000 euro, interamente a carico del Comune.


Entro l’estate, inoltre, gli attigui campi da tennis di Glorie verranno dotati di una nuova copertura, parzialmente apribile, sorretta da archi in legno lamellare in luogo dell’attuale tendone pressostatico. L’importo complessivo dei lavori sarà di 180.000 euro, con un contributo regionale di 54.000 euro.

Sempre nel segno del rispetto dell’ambiente, nella zona verranno realizzati in seguito anche un’area verde attrezzata, un’isola ecologica e un parcheggio.


«Con questi nuovi interventi – sottolinea il sindaco Laura Rossi – prosegue il percorso di riqualificazione delle realtà frazionali, con l’obiettivo di migliorarne la qualità urbana e di dotarle di un centro civico, sede del Consiglio di frazione, luogo di aggregazione e socialità per le associazioni e per i singoli cittadini. Per quanto riguarda in specifico Glorie – conclude il Sindaco – con queste due opere andiamo ad impegnare risorse importanti, 360.000 euro, segno tangibile della forte attenzione dell’Amministrazione comunale per le frazioni, per fare in modo che diventino centri sempre più vivaci e ricchi di opportunità, contribuendo così a qualificare l’intero territorio comunale.»

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«È importante sottolineare – aggiunge l’assessore ai lavori pubblici, Paolo Graziani – che le risorse necessarie alla costruzione del nuovo centro civico provengono interamente dalla cessione delle ex scuole di Glorie; così come era stato garantito dall’Amministrazione, quindi, il ricavato viene completamente reinvestito nella frazione stessa. Va infine ribadita la forte valenza ambientale dell’edificio che andiamo a realizzare.»


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -