Bagnacavallo, ottantatré serate di cinema al Parco delle Cappuccine

Bagnacavallo, ottantatré serate di cinema al Parco delle Cappuccine

Bagnacavallo, ottantatré serate di cinema al Parco delle Cappuccine

BAGNACAVALLO - Prenderà il via venerdì la 27a edizione di "Bagnacavallo al cinema", la sesta curata da Ivan Baiardi e Gianni Gozzoli del Cinecircolo Fuoriquadro per il Comune di Bagnacavallo: 83 serate di proiezione nel cineparco delle Cappuccine, tutte le sere fino al 31 agosto, per oltre sessanta film proiettati. Anche quest'anno la rassegna propone una selezione dei migliori film d'essai e di qualità della stagione cinematografica appena conclusa.

 

L'intento è di prediligere sempre film di buon livello, senza curarsi del fatto che siano considerati commerciali o meno. È confermata la consueta attenzione per le proiezioni in pellicola, che da decenni mantengono immutato il loro fascino soprattutto nelle proiezioni all'aperto, luogo di incontri e piacevoli serate. Torneranno gli incontri con registi e attori, quattro appuntamenti realizzati in collaborazione con la Federazione cinema d'essai dell'Emilia-Romagna.

 

Si partirà il 23 giugno con l'attore Remo Girone, protagonista del film Il gioiellino; si proseguirà il 30 giugno con la regista Paola Randi e la sua opera prima Into Paradiso, venerdì 8 luglio sarà la volta del regista Daniele Gaglianone e dell'attore Pietro Casella per Pietro e infine il 14 luglio la regista Roberta Torre presenterà I baci mai dati.

 

Tra i titoli proposti, grande spazio viene dato al cinema italiano con film come: La Passione di Carlo Mazzacurati, Habemus Papam di Nanni Moretti, Il gioiellino di Andrea Molaioli, Una vita tranquilla di Claudio Cupellini, Corpo celeste di Alice Rohrwacher, Noi credevamo di Mario Martone, Boris - Il Film di Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre e Luca Vendruscolo.

 

Il cinema d'essai sarà presente con titoli come Poetry di Lee Chang-dong, Illegal di Olivier Masset-Depasse, Precious di Lee Daniels, Un gelido inverno - Winter's Bone di Debra Granik, Post Mortem di Pablo Larrain, Tournee' di Mathieu Amalric, Offside di Jafar Panahi.

 

Non mancheranno poi i titoli di successo di questa stagione cinematografica, dai recenti vincitori del festival di Cannes come Il ragazzo con la bicicletta di J. P. e Luc Dardenne e The Tree of Life di Terrence Malick a Il discorso del re di Tom Hooper, Inception di Christopher Nolan, Qualunquemente di Giulio Manfredonia, Il cigno nero di Darren Aronofsky, American Life di Sam Mendes, Hereafter di Clint Eastwood e The Social Network di David Fincher.

 

Infine, è in programma una serata speciale di proiezione l'1 settembre per la rassegna "Estatedoc", in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna: sarà possibile vedere il documentario realizzato dal giornalista Rai Filippo Vendemmiati È stato morto un ragazzo, dedicato alla vicenda umana e giudiziaria legata alla morte di Federico Aldrovandi a Ferrara e vincitore del David di Donatello 2011 per la sezione documentari.

 

La qualità voluta dagli organizzatori non si troverà solo nella scelta delle pellicole ma anche nel piccolo bar presente all'interno dell'arena, con prodotti della piccola distribuzione e del circuito equo solidale di Altromercato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli organizzatori ringraziano inoltre gli esercizi commerciali della Bassa Romagna che con il loro contributo sempre più significativo consentono lo svolgimento della manifestazione. Le proiezioni iniziano alle 21.30 per tutta la stagione; biglietti: intero 5 euro, ridotto 4 euro, abbonamento 10 ingressi 35 euro. Il parco delle Cappuccine è in via Berti 6 a Bagnacavallo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -