Bagnacavallo: "Piccoli capolavori devozionali" al Suffragio

Bagnacavallo: "Piccoli capolavori devozionali" al Suffragio

BAGNACAVALLO - Sarà inaugurata sabato 28 novembre, alle 16.30, dall'assessore alla Politiche Culturali Nello Ferrieri la mostra Piccoli capolavori devozionali, ospitata nella chiesa del Suffragio di Bagnacavallo. Le opere esposte provengono dalla raccolta di Bruno Rambelli, un importante collezionista bagnacavallese cui anche la Rai dedicherà nei prossimi giorni un servizio nella rubrica del Tg2 Costume e società. La mostra è promossa in collaborazione con il Comitato di Amicizia e Solidarietà di Bagnacavallo, con il patrocinio del Comune e l'assistenza del Museo Civico delle Cappuccine.

 

L'esposizione raccoglie oltre 300 pezzi tra antichi santini, incisioni rare, piccole reliquie e luttini, che vanno dal XIV al XIX secolo, realizzati a volte da anonimi e raffinati artigiani, altre volte firmati da autentici maestri dell'incisione come Benedetto Fariat, proveniente dalla scuola dei Carracci, i faentini Marabini e Savorelli, oppure il lughese Alessandro Bianchi o suor Isabella Piccini.

 

Dai nitidi bulini rinascimentali alle delicate cromolitografie ottocentesche, fino alle dorature degli ultimi traforati, la mostra di Rambelli esibisce dei veri e propri capolavori della devozione popolare, frutto del suo assiduo lavoro di selezione e di raccolta, durato oltre trent'anni, e mai esposto al pubblico prima d'ora.

 

L'esposizione, visitabile fino a martedì 8 dicembre, sarà aperta al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 18, il sabato e i giorni festivi dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19.

 

Informazioni: tel. 0545 280914; e-mail: centroculturale@comune.bagnacavallo.ra.it

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -