Bagnacavallo, porta a porta "integrale": parte la campagna informativa

Bagnacavallo, porta a porta "integrale": parte la campagna informativa

BAGNACAVALLO - Da lunedì 14 giugno tecnici del Gruppo Hera spiegheranno il nuovo sistema di raccolta domiciliare che integra il ritiro di vetro/lattine e plastica.

 

Parte lunedì 14 giugno la campagna informativa del Gruppo Hera sul progetto, predisposto in accordo con l'Amministrazione Comunale, riguardante la riorganizzazione e potenziamento del servizio di raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta nel centro storico di Bagnacavallo.

 

Si tratta del potenziamento, a partire dal mese di luglio, dell'attuale servizio di raccolta porta a porta nel centro storico di Bagnacavallo mediante l'estensione della raccolta domiciliare a tutte le tipologie di rifiuti, inclusi plastica e vetro attualmente raccolti con campane stradali. Ciò comporterà quindi l'eliminazione di tutti i contenitori attualmente presenti nel centro storico, principalmente dedicati a plastica e vetro, oggetto costante di abbandono indiscriminato di rifiuti di ogni genere.

 

Gli obiettivi del progetto sono di sensibilizzare, attraverso un'apposita campagna di comunicazione capillare, porta a porta, in programma nella seconda metà di giugno, i cittadini sulla differenziazione dei rifiuti e sull'educazione ambientale, aumentare la percentuale di raccolta differenziata e risolvere le criticità relative all'abbandono dei rifiuti in strada.

 

Attualmente il centro storico di Bagnacavallo è servito da un sistema di raccolta dei rifiuti detto "porta a porta misto". Hera raccoglie presso ogni abitazione i rifiuti di carta, organico e indifferenziati. A tale raccolta è abbinata la possibilità di utilizzare cassonetti stradali per plastica e vetro.

 

Per spiegare ai clienti delle zone interessate (vie del centro storico) come si svolgerà la raccolta, un nutrito gruppo di operatori specializzati di Hera, munito di tesserino di riconoscimento e di una lettera di presentazione ufficiale dell'azienda, contatterà direttamente ogni famiglia e ogni impresa. Oltre ad illustrare le modalità di raccolta, distribuiranno il seguente materiale: un bidone da 40 litri verde per la raccolta di vetro e lattine, una prima fornitura di sacchi gialli per la raccolta della plastica, un pieghevole multilingue con le istruzioni e informazioni per effettuare una corretta raccolta differenziata a domicilio e una cartolina con il calendario dei giorni di raccolta e le informazioni riassuntive sul servizio.

 

Saranno coinvolti circa 2.000 residenti, per un totale di circa 1.950 utenze domestiche e circa 300 utenze non domestiche.

 

Il progetto verrà presentato anche nel corso di un'assemblea pubblica in programma mercoledì 23 giugno alle 20.30 presso la Sala delle Colonne di via Mazzini, a Bagnacavallo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -