Bagnacavallo: Pupi Avati incontra il pubblico

Bagnacavallo: Pupi Avati incontra il pubblico

Bagnacavallo: Pupi Avati incontra il pubblico

BAGNACAVALLO - Venerdì 3 luglio Pupi Avati racconterà al pubblico del cineparco delle Cappuccine il suo quarantesimo film, Gli amici del bar Margherita. L'evento che fa parte della sezione "Accadde domani" (realizzata in collaborazione con la Fice Emilia-Romagna - Federazione Italiana Cinema d'Essai) della rassegna estiva "Bagnacavallo al cinema". Proiezione del film e incontro con il regista sono in programma a partire dalle 21.30.

 

Il settantenne regista emiliano, giunto al traguardo dei quaranta film girati in quarant'anni di cinema, parlerà del suo ultimo lavoro, ispirato alla sua giovinezza medio borghese, quando osservava con curiosità quei "trasgressivi" del bar sotto casa in via Saragozza a Bologna e prendeva appunti sulle loro undici regole perentorie. Questa ciurma maschilista e sanguigna, spensierata come l'Italia travolta e inebriata dal boom (il film è ambientato nel 1954), ha alle spalle la guerra e davanti una giovane generazione impulsiva e svincolata dal giogo dei genitori. Avati fa un film corale, che riunisce tutti gli attori che l'hanno accompagnato nella sua straordinaria carriera di regista e sceneggiatore, volti noti e meno noti, come Gianni Cavina, Diego Abatantuono, Neri Marcoré, Katia Ricciarelli, Luisa Ranieri, Luigi Lo Cascio, Laura Chiatti, Fabio De Luigi. La musica è affidata a Lucio Dalla.

«In questo film più che raccontare me stesso - ha spiegato il regista - parlo dei modelli a cui mi sono ispirato da ragazzo e da cui all'inizio mi sentivo escluso. Ai miei tempi c'era una giovinezza sperperata, capace di divertirsi. Contavamo poco o nulla, ma eravamo come deresponsabilizzati. È molto diverso per la gioventù di oggi, che è senza prospettive anche per colpa nostra. Noi dobbiamo farci carico di un'assunzione di responsabilità terrificante perché abbiamo di fatto delegittimato i loro sogni, e questo nella disattenzione generale.»

 

Questa la programmazione della rassegna "Bagnacavallo al cinema" fino a mercoledì 8 luglio: sabato 4 luglio Gli amici del bar Margherita di Pupi Avati, domenica 5 e lunedì 6 luglio The Millionaire di Danny Boyle, martedì 7 e mercoledì 8 luglio The Reader di Stephen Daldry.

 

La rassegna "Bagnacavallo al cinema" si protrarrà fino al 31 agosto, con le migliori produzioni del cinema italiano e straniero, incontri con gli autori e serate di musica.

Le proiezioni iniziano alle 21.30. Biglietto: intero euro 4,50, ridotto fino a 18 anni euro 3,50. L'arena "Le Cappuccine" è in via Berti 6 a Bagnacavallo.

 

Info: tel. 347 1819575, 329 2054014, www.arenabagnacavallo.com.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -