Bagnacavallo: rinnovate le cariche della Consulta dei ragazzi

Bagnacavallo: rinnovate le cariche della Consulta dei ragazzi

BAGNACAVALLO - La sala del Consiglio comunale ha ospitato nel pomeriggio di giovedì 27 novembre, alla presenza del sindaco Laura Rossi, dell'assessore alle politiche formative Raffaella Ballardini e degli insegnanti referenti Cesare Tabanelli e Marina Graziani, il primo incontro della Consulta dei ragazzi per l'anno scolastico 2008/2009. Erano presenti anche altri studenti delle medie interessati a seguire dal vivo il lavoro dei loro compagni eletti. Il regolamento della Consulta prevede l'elezione di due studenti - per ogni classe delle scuole medie di Bagnacavallo e Villanova - da parte dei loro compagni. Da alcuni anni, inoltre, per favorire una ancor più ampia partecipazione, ai due eletti si aggiungono altri ragazzi con funzioni di supporto.

 

Nel corso della seduta di giovedì 27 sono stati eletti il presidente (Jacopo Bonavia, della scuola media di Bagnacavallo), il vicepresidente (Marco Tesselli, della media di Villanova) e i segretari (Melissa Babini e Costanza Sassano di Bagnacavallo e Arianna Plazzi di Villanova). È stato inoltre presentato lo statuto a tutti i nuovi eletti.

I ragazzi sono stati poi invitati a individuare proposte sui temi da affrontare nel corso dell'anno. Le proposte verranno presentate nel prossimo incontro, in programma ai primi di dicembre, nel corso del quale verranno formati i gruppi di lavoro.

 

«Anche quest'anno - sottolinea l'assessore Ballardini - la positiva partecipazione dei ragazzi ne evidenzia la voglia di lavorare insieme, di capire, di confrontarsi tra loro e con le istituzioni. Ciò conferma l'opportunità e la validità della scelta di istituire strumenti di partecipazione quali appunto la Consulta. Obiettivo ormai consolidato - anticipa l'assessore - è quello di dare ai ragazzi l'opportunità di confrontarsi tra loro e con gli adulti per trovare insieme risposte alle loro esigenze e accrescere la coscienza civile, la disponibilità a mettersi in gioco in prima persona e a vivere da protagonisti il proprio territorio. Quest'anno inoltre la Regione Emilia-Romagna, in collaborazione con le Province, ha promosso il progetto "Partecipa.Rete" con la finalità di mettere in collegamento e in dialogo le diverse realtà partecipative dei giovani (Consulte, Consigli comunali dei ragazzi ecc.) in modo da diffondere le buone prassi e stimolare i progetti più innovativi e interessanti. Ci auguriamo che anche la partecipazione a tale iniziativa aiuti a consolidare la condivisione di obiettivi e la collaborazione dell'Amministrazione comunale con l'Istituto Comprensivo di Bagnacavallo e con gli insegnanti che più direttamente curano i lavori della Consulta.»

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 «La Consulta - sottolinea il sindaco Laura Rossi - è un importante strumento per favorire una stretta correlazione fra scuola e Comune e per far sperimentare ai più giovani la partecipazione attiva alla vita della comunità e la funzione della rappresentanza, operando in veste di interpreti delle esigenze dei propri coetanei. Uno strumento che ha permesso ai ragazzi di contribuire con idee e progetti alla crescita e allo sviluppo della nostra città. Un apporto - prosegue il sindaco - che si è concretizzato in molti modi: con proposte sugli spazi sportivi e aggregativi, in particolare sul loro utilizzo, con la promozione di iniziative sportive e rassegne cinematografiche. Un'attenzione particolare è stata dedicata all'ambiente, e in particolare al risparmio energico, con un'indagine sul consumo dell'acqua nelle famiglie degli studenti e una successiva iniziativa pubblica. I ragazzi hanno  poi realizzato un lavoro di monitoraggio degli edifici scolastici segnalando gli interventi ritenuti necessari. Infine - conclude il Sindaco - sono risultate particolarmente significative le attività tese allo sviluppo dei rapporti internazionali con le città partner di Bagnacavallo che si sono concluse, nel maggio scorso, in occasione della Festa dell'Europa, con un incontro tra i ragazzi del progetto giovanile "Musicando l'Europa" e gli studenti delle scuole medie.»

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -