Bagnacavallo: ritorna a fine settembre la Festa di San Michele

Bagnacavallo: ritorna a fine settembre la Festa di San Michele

BAGNACAVALLO - La Festa di San Michele 2008 è in programma dal 25 al 29 settembre, con le mostre più importanti aperte già dal fine settimana precedente. Accompagna questa edizione della festa una rinnovata veste grafica di tutto il materiale informativo.

 

Nell'ambito del Piano marketing territoriale si è deciso infatti di uniformare la comunicazione delle principali manifestazioni proposte durante l'anno dal Comune: oltre alla Festa di San Michele, Alla corte di Bacco, Bagnacavallo d'estate e Bagnacavallo d'inverno. Invariata è invece la struttura della festa, che ne ha determinato negli anni il crescente successo. Ogni sera sono previsti appuntamenti dedicati alla musica, da quella popolare di livello assoluto proposta da Lucilla Galeazzi alle storie di lotte e di passioni di Serena Bandoli, Paola Sabbatani e Sara Cicognani, dal rock'n roll anni Cinquanta di Little Taver alle note gospel del coro The Colours of Freedom.

 

Torneranno poi, come ogni anno, uno per sera, i concerti di musica sacra nelle chiese della città. Altro capitolo storicamente forte della festa sono gli spettacoli, di teatro, cinema e moda, in programma in piazza della Libertà, Piazza Nuova e nel cortile di Palazzo Vecchio. Poi le oltre trenta mostre dislocate in tutti i più importanti edifici di Bagnacavallo: ricordiamo l'esposizione delle Cappuccine dedicata alle immagini di san Michele Arcangelo in Romagna e quella in Piazza Nuova con gli "omaggi" degli artisti della scuola Ramenghi per ricordare i 250 anni della piazza, l'ottava edizione della mostra-mercato di incisioni, Carte in fiera, e le opere di Ezio Camorani ospitate nel convento di San Francesco. E, ancora nel convento, una mostra fotografica sulle ville storiche della Bassa Romagna, le installazioni pittoriche di Massimo Pulini nella chiesa del Suffragio, le opere in porcellana, gres e maiolica di Gianfranco Budini a Palazzo Abbondanza, una collettiva di artisti delle città gemelle e amiche di Bagnacavallo e la pittura di Paolo Pallara in Palazzo Vecchio, le foto di scena e i ritratti degli artisti di Paolo Ruffini nel teatro Goldoni.

 

Le visite guidate dell'edizione 2008 della festa porteranno alla scoperta del Castellaccio, del Podere Pantaleone, del Giardino dei Semplici e della Villa Savoia di Glorie. Numerosi saranno poi, come da tradizione, le animazioni e i giochi, i mercati e i mercatini, di solidarietà e non. Promozioni speciali nei giorni della festa verranno proposte dai negozi del centro. Uno spazio particolare sarà dedicato all'Europa, con le delegazioni delle città gemelle (la polacca Strzyzow e la tedesca Neresheim) e amiche (l'inglese Stone e la francese Aix en Othe) di Bagnacavallo. Undici saranno i punti gastronomici realizzati per l'occasione, con menu di ogni tipo: dal romagnolo al sudamericano, dal pesce ai piatti della cucina medievale. Forni e pasticcerie prepareranno la celebre torta di San Michele, riconosciuta dalla Regione come prodotto tipico del territorio.

 

Il programma completo della festa è sul sito www.romagnadeste.it.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Informazioni: Ufficio Informazioni Turistiche, piazza della Libertà 4, 0545 280898; turismo@comune.bagnacavallo.ra.it.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -