Bagnacavallo, si conclude in festa l'attività del Tric Troc

Bagnacavallo, si conclude in festa l'attività del Tric Troc

Si è conclusa venerdì 27 agosto l'attività 2010 del Tric Troc, centro ricreativo estivo aperto dal 28 giugno presso la scuola media di Bagnacavallo. E nella serata del 26 i ragazzi si sono salutati come da tradizione nel corso di una grande festa in piazza della Libertà, alla quale era invitata la cittadinanza. Centinaia di persone hanno assistito a giochi, rappresentazioni teatrali e balli, tutto organizzato e proposto dagli stessi ragazzi che hanno partecipato al Tric Troc. Sotto il portico del teatro Goldoni era inoltre visitabile una mostra di pittura, ceramica e Pigotte (le bambole dell'Unicef), realizzata sempre dai ragazzi del centro estivo.

 

I ragazzi tra gli 11 e i 15 anni che quest'anno hanno frequentato il Tric Troc hanno partecipato a molti laboratori (danza, sport, ceramica, pittura, teatro e, per la prima volta quest'anno, cucina e Pigotte) e a diverse gite a carattere didattico-ricreativo.

 

«Anche quest'anno il Tric Troc si è concluso con una grande festa in piazza, un incontro con la città a testimoniare la ricchezza delle attività realizzate nei mesi estivi - sottolinea il sindaco Laura Rossi. - Si conferma così la grande vitalità di un centro per adolescenti che ha compiuto trent'anni ma non li dimostra perché ha saputo sempre rinnovarsi e proporsi con idee nuove, rappresentando così un punto di eccellenza che richiama e coinvolge tanti giovani bagnacavallesi. Il Tric Troc - prosegue il sindaco - è un centro di aggregazione preso a modello dalla nostra Regione, uno spazio interessante e piacevole che aiuta i ragazzi a crescere, a confrontarsi, a misurarsi e a divertirsi, e al tempo stesso è gradito anche alle famiglie che sono certe dell'ambiente sereno frequentato dai propri figli. Un ambiente che favorisce l'instaurarsi di rapporti di amicizia tra i ragazzi, ma anche tra giovani ed educatori.»

 

«Il Tric Troc ha riscosso anche quest'anno un ottimo successo - aggiunge l'assessore alle Politiche Formative e Scolastiche, Giuseppina Dessy - sia in termini di partecipazione numerica, circa 270 ragazzi iscritti, sia in termini di coinvolgimento reale alle attività proposte. A trent'anni dall'inizio dell'attività del Tric Troc si può affermare ormai che esso costituisce un punto di riferimento imprescindibile per tutta la popolazione bagnacavallese: la varietà delle attività offerte attira i ragazzi che garantiscono una partecipazione vera e la serietà dell'organizzazione consente ai genitori, a volte ex partecipanti del Tric Troc, di affidare con serenità i propri figli a un contesto garantito e protetto.»

 

Sindaco e assessore si uniscono poi in un ringraziamento «a tutti coloro che partecipano a questa importante esperienza - ragazze, ragazzi, educatori e animatori - per la preparazione, la passione e l'impegno messi in campo ogni anno nel periodo di apertura del centro e durante l'originale serata di festa offerta a tutta la città».

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -