Bagnacavallo: teatro, il ritorno del "Gatto con gli Stivali"

Bagnacavallo: teatro, il ritorno del "Gatto con gli Stivali"

BAGNACAVALLO - Torna anche quest'anno al Teatro Goldoni di Bagnacavallo la rassegna A teatro con mamma e papà. Il primo spettacolo in cartellone, in scena domenica 18 gennaio alle ore 16, sarà un grande classico per i ragazzi, Il gatto con gli stivali, proposto da Viva Opera Circus. Una favola di amicizia e solidarietà che intratterrà il giovane pubblico e le loro famiglie.

 

La fiaba tradizionale è lo stimolo per sottolineare l'azione del gatto come un "portatore di buone cose", un personaggio-animale, perciò con caratteristiche misteriose e magiche, che aiuta un umano in difficoltà. Il giovane è il più debole e maltrattato tra i fratelli, ma l'incontro col gatto lo renderà fortunato e felice. Il valore dell'amicizia e della solidarietà sono alla base di questo accompagnatore, di questo "aiutante magico" che ha, come compito, quello di accudire e soddisfare "l'avventura della vita" del ragazzo. L'adulto-gatto si propone come solidale appoggio al bambino che sta affrontando la vita, solo e timoroso. Tutti possiamo identificarci sia nel gatto che nel ragazzo.

In questa versione, un singolare personaggio, un pittore, forse un mago o uno stregone, dipinge un grande quadro. È un'immagine di gioco, d'amore, di ottimismo e solidarietà. La sua pittura è il pretesto per raccontare questa storia fantastica: il pittore si trasforma in narratore, racconta la storia del "Gatto con gli stivali", aiutandosi con figure ed immagini nate dalla sua arte. Il gatto con i suoi trucchi e con le sue magiche invenzioni aiuta un giovane a superare gli ostacoli della vita, la povertà, la difficoltà di avere una propria personalità...e gli apre la strada per diventare, nel più classico finale delle fiabe, sposo della figlia del re. Alla fine, gli spettatori ed ascoltatori scoprono che lo strano pittore non è altro che il protagonista, il gatto, che ricorda una delle sue straordinarie avventure. Le musiche e la suggestione delle atmosfere create dalle luci e dagli elementi scenografici completano questo viaggio, che è una scoperta continua di immagini e personaggi che nascono e spariscono in un gioco teatrale che non può non ricordare quello dei bambini che sfogliano un libro illustrato.

 

Biglietti: da 4 a 6 euro.

La vendita dei biglietti sarà effettuata il pomeriggio di spettacolo a partire dalle ore 15 presso la biglietteria del Teatro Goldoni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Info: 0545/64330 e www.accademiaperduta.it

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -