Bagnacavallo: ultimo appuntamento con la "Soffitta in piazza"

Bagnacavallo: ultimo appuntamento con la "Soffitta in piazza"

L'edizione 2010 della "Soffitta in piazza" domenica 23 maggio propone ai collezionisti e agli appassionati di oggetti d'altri tempi un ulteriore appuntamento a integrazione di quelli di marzo e aprile che si sono tenuti in versione molto ridotta a causa del maltempo. Le strade, le piazze, il museo e l'etnoparco "Villanova delle Capanne" si arricchiranno così nuovamente di mostre, laboratori e distese di curiosità e oggetti antichi.

 

In particolare il grande mercato proporrà dall'alba al tramonto centinaia di bancarelle di antiquariato, modernariato, robivecchi e collezionisti, cui si affiancherà il mercato dei contadini, dei fioristi e delle arti dell'ingegno. Saranno disponibili le varietà di prodotti di filiera corta come latte e ricotte fresche, salumi, miele, conserve, essenze aromatiche, piante da giardino e per l'orto. Saranno presenti poi alcune botteghe artigianali che producono in loco terrecotte tipiche, prodotti di cesteria, impagli, richiami da caccia realizzati con vegetazioni spontanee locali.

 

Oltre al mercato, sarà possibile visitare l'Ecomuseo della Civiltà palustre, con la sua raccolta di intrecci e trame unica al mondo, i giochi della tradizione locale e le figure fantastiche della Bassa Romagna. Il laboratorio ospiterà la lavorazione delle erbe di valle e del legno nostrano, a cura del "Cantiere aperto", le tipiche tele stampate a ruggine e preziosi ricami e merletti eseguiti dal vivo. All'Etnoparco "Villanova delle capanne", dove si potranno ammirare le tipiche costruzioni in canna palustre del ravennate, sono previste anche un'esposizione dedicata alla transumanza e all'intreccio del salice, la mostra Il museo della scuola: la maestra unica e i suoi ricordi e la presenza inoltre del capannaio disponibile a illustrare gli ultimi rudimenti di un'antica arte ormai perduta in Romagna: il tamponamento in canna palustre.

 

A pranzo l'Ustareia di sdëz offrirà un menu tipico romagnolo con paste al tagliere, grandi grigliate, arrosti e dolci della nonna, accompagnati da vini locali.

L'ingresso a manifestazione, Ecomuseo, mostre ed Etnoparco è gratuito.

 

Informazioni: Ecomuseo della Civiltà Palustre, tel. e fax 0545 47122, barangani@racine.ra.it, www.erbepalustri.it; Ufficio Turismo del Comune di Bagnacavallo, tel. 0545 280898.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -