Bagnacavallo, un mese "Alla corte di Bacco"

Bagnacavallo, un mese "Alla corte di Bacco"

Bagnacavallo, un mese "Alla corte di Bacco"

BAGNACAVALLO - Torna anche quest'anno "Alla corte di Bacco. Maggio 2009 a Bagnacavallo". La manifestazione, giunta alla terza edizione, è organizzata dal Comune con diverse collaborazioni, ed è un vero "Viaggio dei sensi" alla scoperta delle delizie, dei sapori e del buon vivere della terra di Romagna. Una proposta dedicata ai piaceri della gola, ma non soltanto: è un percorso lento e gustoso per scoprire l'anima autentica di Bagnacavallo. Si comincia il 9 e 10 maggio.

 

Per i più golosi sono previste "Delizie per viaggiatori buongustai", cartellone a tema che si chiude con l'appuntamento Figli di un bacco minore?, la rassegna nazionale dei vitigni autoctoni, di tradizione e delle doc minori a cura di Slow Food. Sono poi in programma "Delizie d'arte e di natura", sport, musica, cinema, tradizioni e mercatini per lasciarsi sedurre dalla cultura e dall'ospitalità del territorio.

 

Si comincia il 9 e 10 maggio con "La cantina del rosso Bursôn", inaugurazione della nuova cantina della famiglia Longanesi che, negli anni Cinquanta, ebbe il merito di salvare questo vitigno dall'estinzione. Dalle 14 sono in programma degustazioni di vini e di prodotti tipici, musiche e balli popolari, giochi e incontri tra arte e vino (via Boncellino 114, info tel. 339 3046703).

 

Sabato 16 e domenica 17 tornerà "Degusto con gusto": in Piazza Nuova circa 50 cantine romagnole proporranno dalle 18 alle 22.30 degustazioni dei migliori vini del territorio, accompagnate da assaggi di prodotti tipici locali preparati dall'Osteria di Piazza Nuova. L'iniziativa è a cura di ViviLive in collaborazione con Consorzio Vini di Romagna, Ais (Associazione italiana sommelier - sezione Romagna), Osteria di Piazza Nuova e Slow Food - condotta di Ravenna.

Ingresso 15 euro. Info: tel. 0545 63647.

 

Sabato 23 maggio, già dal primo pomeriggio, le vie del centro storico ospiteranno le vivaci bancarelle dei Mercatini creativi poi, nel tardo pomeriggio, sarà allestita una caratteristica Stazione dei cavalli e infine dalle 19.30 piazza della Libertà diventerà "La piazza in tavola", grazie a un allestimento di osterie tradizionali, con menu ispirati ai vini e ai prodotti tipici locali (a cura delle associazioni L'Azdòra, Amici del Calcio, Traversara in Fiore, Amici del Forno e del Consorzio "Il Bagnacavallo"). Sono previsti inoltre intermezzi musicali, visite alla città con carrozze trainate da cavalli, balli popolari. Nel corso della serata verrà proclamato anche il vincitore del concorso per il miglior rosso Bursôn Igt, selezionato durante le cene a tema "Bursôn, sfida all'ultimo bicchiere", condotte dall'enologo Sergio Ragazzini e ospitate nei ristoranti della città: Agriturismo Celti e Centurioni in collaborazione con l'Accademia della Muffa Nobile; Il Giardino dei Semplici in collaborazione col Rotary Club; La Scottona in collaborazione con Union Europeenne des Gourmets (consolato di Bologna, Modena, Reggio Emilia); Osteria di Piazza Nuova in collaborazione con Lions Club; Casa Conti Guidi in collaborazione con il Consorzio "Il Bagnacavallo".

Al miglior Bursôn andrà il Cavallo Nero, un gioiello a ciondolo d'argento con un diamante nero incastonato nell'occhio, creato dall'orafo Paolo Ponzi in Bagnacavallo.

Informazioni: tel. 0545 280898.

 

Maggio a Bagnacavallo non si esaurisce tuttavia con "Alla Corte di Bacco". Molte altre sono le iniziative in programma, dalla mostra di Renzo Vespignani ospitata nel Museo delle Cappuccine ai concerti di musica barocca presso la chiesa di San Girolamo, alle visite guidate di notte al Podere Pantaleone. E ancora la seconda edizione della Fiera della Salute, lo sport con "Tutti in Tuta" e la partenza di una tappa del Giro delle Pesche Nettarine, "La città dei bambini", il laboratorio di canto e musica popolare "Voice Lab" e il cinema estivo all'arena Le Cappuccine.

 

Il calendario delle iniziative si concluderà il 12, 13 e 14 giugno con "Figli di un Bacco minore?", la fortunatissima rassegna nazionale dei vitigni autoctoni e di tradizione italiani ospitata nel convento di San Francesco. Giunta alla VII edizione e curata come sempre da Slow Food, la rassegna è la vetrina nazionale del bere italiano con 350 vitigni in catalogo, oltre 500 cantine presenti e più di 1.000 vini in assaggio. Sono previste degustazioni libere e guidate, degustazioni verticali, degustazioni di prodotti alimentari di eccellenza emiliano-romagnoli, mercato del vino "La Cantina delle Cantine", convegni, musica e mostre.

 

Info: Ufficio informazioni turistiche (0545 280898; turismo@comune.bagnacavallo.ra.it), https://www.romagnadeste.it.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -