Bagnacavallo: una primula per i ragazzi di Chernobyl

Bagnacavallo: una primula per i ragazzi di Chernobyl

Sabato 26 febbraio e venerdì 4 marzo il Comitato Chernobyl di Bagnacavallo organizza, con il patrocinio del Comune, una vendita di primule. Sabato 26 i fiori saranno in vendita a Bagnacavallo, presso il Centro Commerciale La Pieve, dalle 8.30 alle 17.30, venerdì 4 marzo a Villanova, nella Piazza del Mercato, dalle 9 alle 12.

Il ricavato della vendita delle primule, scelte perché simbolo di vita e di speranza, verrà utilizzato per ospitare una decina di ragazzi provenienti dalla zona di Chernobyl che anche quest'anno, a giugno, soggiorneranno per circa un mese presso famiglie di Bagnacavallo, Villanova, Lugo, Granarolo Faentino e Mezzano.

Proprio nel 2011 ricorre il venticinquesimo anniversario dell'incidente alla centrale nucleare di Chernobyl, le cui conseguenze sono tuttora evidenti.

 

Nel loro mese di vacanza i giovani ospiti, quasi sempre al loro primo viaggio in Italia, vengono accompagnati ogni mattina al mare e il pomeriggio svolgono molte altre attività, spesso assieme ai coetanei locali. I ragazzi vengono sottoposti inoltre a visite sanitarie da parte dei medici di famiglia e a ecografie per controllare il loro stato di salute. Quest'anno i ragazzi proverranno in particolare dall'area di Gomel.

 

I soggiorni vengono organizzati dall'Associazione Amici di Neresheim di Bagnacavallo con il supporto dell'associazione Verso Est onlus di Bergamo.

Informazioni: 333 2318402.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -