Bagnacavallo, "Una vita tranquilla" alla rassegna di cinema

Bagnacavallo, "Una vita tranquilla" alla rassegna di cinema

BAGNACAVALLO - Torna in questo fine settimana l'appuntamento con i migliori film italiani e internazionali di "Nuovo Cinema Bagnacavallo". Venerdì 10, sabato 11 e domenica 12 dicembre al convento di San Francesco si proietterà Una vita tranquilla di Claudio Cupellini.

 

Rosario (un monumentale Toni Servillo) è un italiano cinquantenne che vive felice in Germania con una famiglia modello e sogna di ampliare il suo hotel. Dietro a piccole ma preoccupanti nevrosi nasconde un passato da pluriomicida. Un passato che ritorna sotto forma di Edoardo e Diego, due giovani di malavita, minacce per la sua "vita tranquilla".

Pellicola col taglio europeo dal collaudato tema del passato incancellabile, Una vita tranquilla instilla tensione fotogramma per fotogramma al ritmo delle ombre dei cattivi ricordi che coprono il plumbeo cielo tedesco e la coscienza pseudosmacchiata di Rosario.

 

Il secondo appuntamento con "La città dei bambini va al cinema" sarà invece affidato, nel pomeriggio di domenica 12, a L'illusionista di Sylvain Chomet, storia di un illusionista che nella seconda metà degli Anni Cinquanta vede progressivamente sfuggire il proprio pubblico scritta da Jacques Tati e affidata dalla figlia Sophie Tatischeff a Chomet, regista di Appuntamento a Belleville.

 

"Nuovo Cinema Bagnacavallo" proseguirà il 17, 18 e 19 dicembre con Potiche di François Ozon. Il pomeriggio di domenica 19 per la sezione "La città dei bambini va al cinema" si proietterà Porco Rosso di Hayao Miyazaki.

 

La rassegna "Nuovo Cinema Bagnacavallo", della durata complessiva di cinque mesi, è curata da Gianni Gozzoli del Cinecircolo Fuoriquadro con il Comune di Bagnacavallo. Nella prima parte, la cui conclusione è prevista per l'8 gennaio, sono 14 i film in programma, dei quali tre dedicati ai bambini nell'ambito della sezione "La città dei bambini va al cinema", per 31 giornate complessive di programmazione.

Il Cinecircolo Fuoriquadro ha deciso di confermare anche per questa edizione le proiezioni in pellicola, per ricreare la magia del cinema tradizionale.

 

Questi i giorni e gli orari di programmazione: venerdì e domenica (salvo iniziative speciali) ore 21.15, sabato ore 20.30 e 22.30, domenica ore 16 ("La città dei bambini va al cinema").

Biglietto intero a 4,50 euro, ridotto a 3,50.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -