BAGNACAVALLO - Vino, a Daniele Longanesi la medaglia di ''Cangrande della Scala''

BAGNACAVALLO - Vino, a Daniele Longanesi la medaglia di ''Cangrande della Scala''

BAGNACAVALLO - Ogni anno dal Vinitaly sono arrivati importanti riconoscimenti per il mondo del vino romagnolo, sempre più alla ribalta delle cronache del movimento enologico nazionale e internazionale. Dopo la menzione ottenuta da Morena Trerè nel corso dell’edizione 2007, in questo 2008 la medaglia di “Cangrande della Scala” è stata conferita ad un altro produttore del Consorzio Vini di Romagna, Daniele Longanesi, dell’omonima azienda di Bagnacavallo. L’ambito premio è stato consegnato a Longanesi nella serata di giovedì 3 aprile nel corso della lunga giornata d’inaugurazione del Vinitaly, la più importante fiera al mondo dedicata ai vini, in svolgimento fino al 7 aprile a Verona.


Il prestigioso premio viene assegnato ogni anno dall’Ente Fiere di Verona ai benemeriti della vitivinicoltura e a Longanesi è stata riconosciuta la propria importante opera di recupero e valorizzazione del vitigno autoctono Burson.


Racconta Longanesi raggiunto telefonicamente subito dopo la cerimonia di assegnazione del premio: “Ovviamente non posso che essere molto orgoglioso. Ho già ricevuto in passato altre importanti menzioni, ma questa mi emoziona particolarmente dal momento che mi è stata conferita nell’ambito della Fiera enologica più importante del mondo. Questo è per me di grande stimolo a proseguire sulla strada della qualità per migliorare le potenzialità del Burson, uno straordinario autoctono che ha ancora molto da esprimere”.



Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -