Bagnara di Romagna: cala il sipario sul ciclo di conferenze di Giallo di Romagna

Bagnara di Romagna: cala il sipario sul ciclo di conferenze di Giallo di Romagna

LUGO - E' terminato lunedì il ciclo di conferenze di Giallo di Romagna con la conferenza  "Le menti criminali" del dott. Angelo Manzoni, psicologo esperto in criminologia.  Nella sala consiliare della Rocca Sforzesca di Bagnara di Romagna, dopo le avvincenti ricostruzioni della scena del crimine da parte dei Carabinieri, dopo le emozioni noir di Massimo Padua, è stata la volta dell'inquietudine psicologica del criminale a raccogliere l'attenzione del pubblico.

 

Una lezione affascinante, dalle teorie psicoanalitiche agli esempi dei casi più noti di crimini seriali, che ha coinvolto i presenti con un dibattito finale e moltissime domande e curiosità sulle figure dei criminali presentate durante la serata. Le sintesi delle tre serate saranno presto disponibili sulle piattaforme di broadcasting così da garantire la partecipazione a chi non ha avuto modo di presenziare agli incontri. Tutte le informazioni sulle serata saranno condivise anche attraverso la pagina di Giallo di Romagna su Facebook.

 

L'intervento di ieri sera ha visto un'altissima partecipazione di pubblico, richiamato oltre che dall'interesse per gli argomenti, anche dalle nozioni utili alla costruzione di un romanzo giallo per il concorso promosso dal Comune di Bagnara e legatato a Giallo di Romagna. Il concorso, lo ricordiamo, prevede la scrittura di un racconto ambientato a Bagnara di Romagna e con protagonista l'Arma dei Carabinieri. Libertà dell'autore scegliere se cimentarsi in un racconto prettamente giallo o puntare sulle tinte fosche e animi tormentati tipici del noir. Per informazioni in merito al bando, scadenza e premi è allestita un'apposita sezione sul sito del Comune di Bagnara all'indirizzo www.comune.bagnaradiromagna.ra.it.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -