Bagnasco: ''Calunniose accuse di omofobia verso la Chiesa''

Bagnasco: ''Calunniose accuse di omofobia verso la Chiesa''

ROMA – “Calunniose” sono le accuse di omofobie rivolte alla Chiesa. A sostenerlo è il presidente della Cei (la Conferenza episcopale italiana), Angelo Bagnasco, in apertura dell’assemblea generale dell’organismo ecclesiastico. A tal proposito l’alto prelato ha detto di temere il profilarsi “di una contrapposizione strumentale tra laici e cattolici".


Non parliamo dall'alto, né vogliamo fare in alcunché da padroni. Ci preme Cristo e il suo Vangelo, null'altro – ha detto il capo dei vescovi italiani -. Se come vescovi rileviamo, magari più spesso di quanto sarebbe gradito, i fondamenti etici e spirituali radicati nella grande tradizione del nostro Paese, non è perché vogliamo attentare alla laicità della vita pubblica, sfigurandola, ma per innervare questa delle inquietudini che possono garantire il futuro".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Quando ci appelliamo alle coscienze non è per essere intrusivi – ha precisato Bagnasco -, ma per richiamare quei contenuti pregnanti senza i quali cessa il presidio ultimo di ogni persona, anzitutto per i meno fortunati".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -