Bagno di Romagna, 1 milione di euro ai soci di Terme S.Agnese Spa

Bagno di Romagna, 1 milione di euro ai soci di Terme S.Agnese Spa

BAGNO DI ROMAGNA - L'assemblea della società Terme di S. Agnese SpA di Bagno di Romagna, riunitasi in data 23 novembre, ha deliberato all'unanimità la distribuzione straordinaria di dividendi ai soci, per la somma complessiva di euro 1.000.224,75.

 

Ciò è possibile grazie ai buoni risultati di gestione che la società ha conseguito negli anni.

Il consiglio di amministrazione, nella persona del proprio presidente Franco Battistini, ha dato atto che la lungimirante politica dei soci di avere sin qui rinunciato ai dividendi, ha permesso alla società di effettuare corposi investimenti (superiori ai cinque milioni di euro solo nel periodo dal 2003 al 2009) che oggi si riflettono su una struttura di tutto riguardo, con eccellenze che non hanno eguali nel territorio.

La distribuzione straordinaria di dividendi decisa, non inficierà il livello di servizi necessari a far sì che  l'azienda continui ad essere punto di riferimento nel settore. Il patrimonio netto della società al 31-12-2009 ammontava a 13.260.619 di euro.

 

Anche l'anno in corso, come riferito dall'amministratore delegato Ferruccio Boghi, consegna dati in aumento, sia per quanto riguarda le presenze degli ospiti che i ricavi.

 

Lorenzo Spignoli, sindaco di Bagno di Romagna, maggiore azionista della società, ha riepilogato le motivazioni che stanno alla base della decisione.

Vi è una precisa richiesta, avanzata negli ultimi anni da più soci.

Vi è la volontà di evidenziare a chi invoca la privatizzazione forzata delle società partecipate, che alcune fra esse producono utili, e forse non è saggio alienare società che producono ricchezza collettiva.

Vi è la volontà di dimostrare lo stato di salute del termalismo e del turismo di Bagno di Romagna, nonostante la crisi che attanaglia l'intero paese.

 

Bagno di Romagna lancia certamente un forte messaggio di fiducia nell'avvenire del proprio termalismo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -