Bagno di Romagna, 80 mila euro per la bonifica della frana

Bagno di Romagna, 80 mila euro per la bonifica della frana

Bagno di Romagna, 80 mila euro per la bonifica della frana

Da qualche giorno le ruspe dell'impresa appaltatrice del lavoro per conto del Consorzio Bonifica della Romagna sono al lavoro in località Valle-Lombardesca, per sistemare definitivamente una frana che ha danneggiato una piccola ma importante strada. Viabilità rurale ma strategica, questa, ai fini di favorire la circolazione in una zona popolata e ancora densamente produttiva che si trova posizionata sulla destra orografica del fiume Savio, alla base del Monte Comero. I suoi estremi sono in Selvapiana da una parte e in San Piero in Bagno dall'altra.

 

I lavori appena iniziati consistono nella messa in sicurezza della strada, in località "Lombardesca Alta" (con la risoluzione e l'imbrigliamento della frana che ha interessato e devastato la sede stradale). La spesa, che ammonta a 50.000 euro è finanziata congiuntamente da Regione (Protezione Civile), Comune di Bagno di Romagna e Consorzio Bonifica (anche in veste di attuatore dell'intervento preventivato e di quelli successivi e complementari). A complemento di questo intervento, ne è già previsto e approvato un altro dell'importo di 30.000 euro, questi ultimi a totale carico del Comune.

 

"Da diversi mesi questo movimento franoso costituisce una delle maggiori criticità che ci si sono parate di fronte - afferma Giona Simoni, assessore comunale ai lavori pubblici e viabilità - Dopo la riapertura provvisoria autogestita come ufficio nello scorso mese di luglio, e soprattutto dopo il coinvolgimento di importanti partner come Regione e Consorzio, contiamo di riuscire ora, ad ottenere una sistemazione definitiva di questo asse viario. Stiamo profondendo, infatti, molte energie, sia sul piano tecnico-operativo che su quello finanziario!"

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -