Bagno di Romagna, convegno sul turismo della valle del Savio

Bagno di Romagna, convegno sul turismo della valle del Savio

BAGNO DI ROMAGNA - "L'andamento della stagione turistica 2010: quali azioni di rilancio" è il tema del convegno che si è tenuto giovedì 2 dicembre, a San Piero in Bagno presso la sala consiliare del Comune di Bagno di Romagna. E' stato presentato il sondaggio effettuato tra un campione significativo di 60 imprenditori dell'alta Valle del Savio, a cura del Centro Studi della Confesercenti Cesenate. La ricerca era tesa a sondare le opinioni sulla stagione turistica 2010. L'iniziativa è stata molto partecipata e ci sono stati diversi oculati interventi da parte del pubblico. Dopo l'introduzione di Pasquale Ambrogetti, presidente Confesercenti di Bagno di Romagna e la presentazione effettuata dal responsabile della sede Confesercenti di Bagno di Romagna, Pierpaolo Rossi, sono intervenuti l'assessore al Turismo del Comune di Bagno di Romagna, Liviana Zanetti e il sindaco di Verghereto, Guido Guidi. Le conclusioni del convegno sono state del direttore della Confesercenti Cesenate, Graziano Gozi.

 

"Per il quarto anno consecutivo - dichiara Pasquale Ambrogetti, presidente della Confesercenti di Bagno di Romagna - abbiamo realizzato questa ricerca per riuscire ad avere una visione generale ed un orientamento sul turismo nel nostro territorio. Un campione significativo di sessanta imprese commerciali e turistiche di Bagno di Romagna e Verghereto sono state raggiunte telefonicamente per rispondere ad una serie articolata di domande". "Abbiamo confrontato i dati con quelli del sondaggio effettuato un anno fa - prosegue Ambrogetti - per verificare e comparare i risultati, ma abbiamo fatto il confronto anche con i dati provinciali e nazionali. Ribadiamo che per l'economia del nostro territorio il turismo è un settore trainante. Credo vada evidenziato il lavoro di altissimo livello portato avanti in questi anni dai nostri operatori per la valorizzazione dei prodotti tipici e della bellezza paesaggistica che assieme alle terme costituiscono un grande valore della nostra offerta turistica. Per ciò va riconosciuto il ruolo primario delle associazioni come "Bellappennino Savio Tevere" per l'impegno ed i risultati positivi raggiunti nella promocommercializzazione e valorizzazione del territorio".  

 

Dopo diversi anni di trend positivo continua, anche se in maniera più contenuta, il calo delle presenze nel periodo gennaio-ottobre, verificatosi già anno scorso.

 

"Affiancheremo come sempre le imprese - interviene il responsabile della sede Confesercenti di Bagno di Romagna, Pierpaolo Rossi - e sostenerle in tutte le fasi in cui possiamo dare un nostro contributo, dai servizi fiscali e paghe ad una grande attenzione per tutte le pratiche di affari generali, dall'organizzazione di numerosi corsi di formazione fino all'accesso al credito per iniziare una attività o rinnovare l'azienda". "Il nostro ruolo - spiega Pierpaolo Rossi - è ancora più importante in questo momento di crisi. Dagli interventi degli operatori durante il convegno, sono giunti contributi propositivi per continuare nel lavoro di squadra tra tutti i comparti economici del nostro territorio per poter giungere ad ottenere nuovi risultati positivi.  Nella ricerca presentata quest'anno risulta ancora più evidente per le imprese l'aumento dei costi, con una generale diminuzione della redditività delle aziende, mentre risalta la volontà di percorrere strade di promozione che passino anche per nuove iniziative di tipo sportivo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -