Bagno di Romagna: da giugno a dicembre rafforzate le aperture dell'Ufficio Informazioni

Bagno di Romagna: da giugno a dicembre rafforzate le aperture dell'Ufficio Informazioni

BAGNO DI ROMAGNA - Gli ultimi anni hanno segnato a Bagno di Romagna un netto aumento dei soggiorni di fine settimana. Ecco dunque che i servizi dedicati a turisti e termanti cercano di corrispondere ai mutamenti in atto. Vista la positiva esperienza svolta nel 2007, anche quest'anno le apertura dell'Ufficio Iat (Informazioni e assistenza ai turisti) vengono portate a coprire anche le giornate di sabato e domenica.

 

Ancora una volta si è stipulato un accordo con la cooperativa Arcobaleno che già gestisce il centro visita del parco nazionale, attiguo all'Ufficio Iat nella sede del Palazzo del Capitano.

Il personale della cooperativa integrerà i turni prefestivi e festivi già svolti dal personale del comune per tendere, appunto, alla più ampia disponibilità possibile a favore degli ospiti.

Le ore di apertura del servizio che vanno ad aggiungersi sono più di 200, per un costo di 4.600 euro circa. L'accordo copre il periodo che va da giugno a dicembre.

 

La copertura della spesa viene garantita dall'assessorato al turismo del comune di Bagno di Romagna per due terzi su fondi propri e, per il restante terzo, da un contributo ricevuto dalla Società Tre Terme, di cui fanno parte Euroterme, Santa Agnese e Grand Hotel Terme Roseo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -