Bagno di Romagna: gli operatori dell�Alto Savio commentano la stagione turistica

Bagno di Romagna: gli operatori dell’Alto Savio commentano la stagione turistica

"L'andamento della stagione turistica 2009: il parere degli operatori e l'opinione dei turisti" è il tema del convegno che si terrà giovedì 26 novembre, alle ore 15,30, presso la saletta Rosetti del Terme S. Agnese, in Piazzetta Terme, n. 5, a Bagno di Romagna. Sarà presentata l'indagine e il sondaggio realizzati fra gli ospiti e fra gli imprenditori dell'alta Valle del Savio, a cura del Centro Studi della Confesercenti Cesenate. La ricerca è tesa a rivelare le opinioni sulla stagione turistica 2009. L'iniziativa è aperta al pubblico e vedrà la partecipazione dell'assessore al Turismo del Comune di Bagno di Romagna, Liviana Zanetti , del sindaco di Verghereto, Fedele Camillini, dell'assessore al Turismo della Provincia, Iglis Bellavista, del presidente della Confesercenti Cesenate, Armando Casabianca e del direttore, Graziano Gozi.

 

 "Per il terzo anno consecutivo - dichiara Pasquale Ambrogetti, presidente della Confesercenti di Bagno di Romagna - abbiamo realizzato questa ricerca per riuscire ad avere una visione generale ed un orientamento sul turismo nel nostro territorio. Un campione significativo di sessanta imprese commerciali e turistiche di Bagno di Romagna e Verghereto sono state raggiunte telefonicamente per rispondere ad una serie articolata di domande". "Confronteremo quindi i dati con quelli del sondaggio effettuato un anno fa - prosegue Ambrogetti - per verificare e comparare i risultati. Sarà presentata anche l'indagine con le osservazioni degli oltre 500 turisti che hanno soggiornato a Bagno di Romagna in questi mesi e sono stati disponibili a rispondere ad alcune domande sui servizi turistici nella nostra località".

 

"Ribadiamo che per l'economia del nostro territorio - continua Pasquale Ambrogetti - il turismo è un settore trainante. Credo vada evidenziato il lavoro di altissimo livello portato avanti in questi anni dai nostri operatori per la valorizzazione dei prodotti tipici e della bellezza paesaggistica che assieme alle terme costituiscono un grande valore della nostra offerta turistica. Per ciò va riconosciuto il ruolo primario delle associazioni come "Bellappennino Savio Tevere" per l'impegno ed i risultati positivi raggiunti nella promocommercializzazione e valorizzazione del territorio".  

 

Per la prima volta ormai dopo diversi anni di trend positivo, nei dati forniti dalla Provincia viene evidenziato un calo delle presenze nel periodo gennaio-ottobre pari al 7,6% ed un calo degli arrivi pari al 3,40%.

 

"Affiancheremo come sempre le imprese - interviene il responsabile della sede Confesercenti di Bagno di Romagna, Pierpaolo Rossi - e sostenerle in tutte le fasi in cui possiamo dare un nostro contributo, dai servizi fiscali e paghe ad una grande attenzione per tutte le pratiche di affari generali, dall'organizzazione di numerosi corsi di formazione fino all'accesso al credito per iniziare una attività o rinnovare l'azienda". "Il nostro ruolo - spiega Pierpaolo Rossi - è ancora più importante in questo momento di crisi. Dalla ricerca che presenteremo quest'anno risulta ancora più evidente per le imprese l'aumento dei costi (43,8%), con una generale diminuzione della redditività delle aziende (25,04%), mentre risalta per la prima volta la difficoltà nell'accesso al credito (14,0%). Dal sondaggio di opinione rivolto ai turisti un dato su tutti: il 65,45% dei turisti che hanno risposto al questionario sono già stati almeno una volta nell'alto Savio". "Sulle azioni ritenute positive svolte dagli enti pubblici, le aziende intervistate - conclude il responsabile della Confesercenti di Bagno di Romagna - indicano i lavori pubblici (35%) e la città tenuta pulita meglio (42%)". 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -