Bagno di Romagna, gruppo La Perla: prorogata la cassa integrazione per tutto il 2011

Bagno di Romagna, gruppo La Perla: prorogata la cassa integrazione per tutto il 2011

Bagno di Romagna, gruppo La Perla: prorogata la cassa integrazione per tutto il 2011

CESENA - Siglato accordo per il gruppo La Perla: proroga della cassa integrazione guadagni straordinaria per 12 mesi. La firma, martedì pomeriggio, presso il ministero del lavoro e delle politiche sociali - alla presenza dei rappresentanti del ministero, di Regione Emilia-Romagna, di Regione Abruzzo, della Provincia di Bologna, Teramo, Forlì-Cesena e del Comune di Bagno di Romagna (Fc) - tra la proprietà, La Perla Srl, e i rappresentanti di Filctem-Cgilo, Femca-Cisl e UIlta-Uil.


L'accordo prevede un anno di Cigs, a partire dal prossimo 15 gennaio 2011, per un numero complessivo massimo di 820 lavoratori: tra questi 650 occupati presso gli stabilimenti di Bologna e provincia, 89 occupati presso lo stabilimento di San Piero in Bagno (Fc) e 81 occupati nella sede di Roseto Degli Abruzzi (Te). Esprime soddisfazione l'assessore regionale alla Attività Produttive Gian Carlo Muzzarelli «non solo per la proroga che fornisce respiro ai lavoratori, ma anche per progetto nel suo complesso. Ora però bisogna proseguire l'impegno per il rilancio della azienda".

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di miky
    miky

    Qual'è il progtto nel suo compleso ? Per aiutare l'azienda, non conveniva, invece di pagare la gente che sta a casa, concedere un anno di esenzione dal pagamento dei contributi, purchè continuasse l'attività lavorativa? Quì si continua a scegliere la soluzione di pagare la gente che sta a casa senza fare nulla, poi si abbassano le pensioni perchè di soldi non ce ne sono più. Sarebbe ora di cercare soluzioni socialmente più valide, non solo per il singolo lavoratore, ma per tutta la colettività. Pagare la gente che non lavora mi sembra sia una scelta non più proponibile ai giorni nostri, anche perchè sposta il problema di un anno, ma non lo risolve.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -