Bagno di Romagna: il sampierano Atzeni alla Biennale di Firenze

Bagno di Romagna: il sampierano Atzeni alla Biennale di Firenze

BAGNO DI ROMAGNA - L' artista Alessio Atzeni di San Piero in Bagno, insegnante di disegno e pittura dell'Accademia delle Grazie, è stato invitato ad esporre le sue opere alla Biennale D'Arte Contemporanea di Firenze che si apre oggi sabato 5 dicembre e proseguirà fino al 13 dicembre alla Fortezza da Basso. L'artista sampierano esporrà accanto ad artisti del calibro di David Hockey, Christo e Jeanne - Claude, Richard Anuszkiewicz, Gilbert & Gorge, premiati durante la scorsa edizione con il premio "Lorenzo il Magnifico" alla carriera, nomi di artisti viventi già consacrati nell'olimpo dell'arte mondiale.

 

Giunta quest'anno alla settima edizione, la Biennale Internazionale d'Arte Contemporanea di Firenze presenta circa 650 artisti, provenienti da tutto il mondo (oltre 80 le nazioni rappresentate), nella suggestiva cornice della Fortezza da Basso (dal 5 al 13 dicembre). L'allestimento accoglierà oltre 2500 opere, che vanno dall'arte pittorica alla scultura, dall'arte digitale alle installazioni, selezionate da un comitato scientifico internazionale, che comprende nomi di assoluto prestigio, e che beneficiano della direzione artistica dello stimato storico dell'arte Stefano Francolini, già direttore, tra l'altro, del settore restauro dell'Opificio delle Pietre Dure.

 

La Biennale, nata grazie all'impegno e alla perseveranza di Pasquale Celona (presidente) e Piero Celona (direttore generale), fin dal 2001 è partner ufficiale del programma delle Nazioni Unite "Dialogo fra le Civiltà"; un impegno che onora attraverso una serie di appuntamenti che pongono in risalto i sentimenti di fratellanza, pace e solidarietà tra i popoli.

 

" E' una grande opportunità per me questo invito, - spiega Alessio Atzeni - una grande soddisfazione dopo anni intensi di mostre, esperienze e ricerca. E' sicuramente il coronamento di una carriera artistica ancora giovanile a cui ho dato le mie migliori energie, e se questo appuntamento così prestigioso è un traguardo, spero in cuor mio che sia solamente un punto di partenza."

 

Una delegazione del Comune di Bagno di Romagna visiterà nei prossimi giorni l'esposizione. La partecipazione di Atzeni ne ha infatti il patrocinio, nella convinzione che costituisca un ottimo modo per promuovere anche le ricchezze del territorio e il suo patrimonio artistico.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -